La Novella

Lo scorso sabato 10 marzo alle ore 11 la Società Filarmonica Casellese “La Novella” si è esibita in un concerto presso la hall Partenze dell’Aeroporto Internazionale di Torino “Sandro Pertini”.

E’ stata una esibizione fuori dagli schemi classici dei concerti a cui siamo abituati ad assistere con la Novella. Infatti il  pubblico, numeroso e piacevolmente stupito dal trovarsi di fronte una formazione bandistica, era composto dai viaggiatori in partenza dallo scalo torinese, dagli accompagnatori, da tassisti e dal personale di terra. Tutto intorno le normali attività di un aeroporto: voli in arrivo e partenza, via vai di gente, comunicazioni dagli altoparlanti.

Nonostante ciò, i musici della Novella diretti dal Maestro Bar non si sono fatti per niente intimorire dall’ambiente circostante, hanno imbracciato i loro strumenti ed hanno eseguito il repertorio in scaletta che comprendeva solo brani notissimi fra i quali “Moment for Morricone”, “Perez Prado in concert” oppure “Libertango” di Astor Piazzolla.

In evidenza anche la celeberrima “What a wonderful world” con la tromba solista del maestro Bar; applauditissima, soprattutto dal pubblico straniero, l’overture tratta dal “Barbiere di Siviglia”. Il concerto complessivamente è durato 40 minuti.

Il concerto è stato possibile grazie alla collaborazione fra il Comune di Caselle Torinese, Sagat e il Torino Airport. In particolare il Presidente Chiara Grivet intende ringraziare l’Assessore Erica Santoro che si è tanto prodigata per favorire il contatto e Sophie Colozier della Direzione Commerciale-Marketing-Comunicazione del Torino Airport che ha voluto scommettere su questa iniziativa.

L’obiettivo è quello di far avvicinare le associazioni del territorio casellese con l’Aeroporto torinese per creare eventi e momenti di incontro. In questo senso il concerto della Novella è stato un primo esperimento, direi ben riuscito.

Le attività della Novella proseguono sempre nella direzione della collaborazione con le realtà casellesi. Infatti è già in programma, per venerdì 13 aprile, presso l’Auditorium della scuola “Rodari” di viale Bona, la rappresentazione della fiaba musicale “Pinocchio: storia di un burattino” del compositore Enrico Tiso, con le voci narranti di Livio Vaschetto e Ilaria Osenda, già presentata con grande successo al concerto di Natale.

Per saperne di più sulla Novella, sulle sue attività o sui corsi di orientamento musicale visita il sito www.lanovellacaselle.it, oppure segui la pagina facebook, oppure passa in sede in via Basilio Bona (sopra l’anagrafe) il mercoledì sera dalle ore 21.00 alle ore 23.00.

Elis Calegari
Elis Calegari è nato a Caselle Torinese il 24 dicembre ( quando si dice il caso…) del 1952. Ha contribuito a fondare Cose Nostre, firmandolo sin dal suo primo numero, nel marzo del '72, e, coronando un sogno, diventandone direttore responsabile nel novembre del 2004. Iscritto all' Ordine dei Giornalisti dal 1989, scrive di tennis da sempre. Nel corso della sua carriera giornalistica, dopo essere stato anche collaboratore di presdtigiose testate quali “Match Ball” e “Il Tennis Italiano”, ha creato e diretto “Nuovo Tennis”, seguendo per più di un decennio i più importanti appuntamenti del massimo circuito tennistico mondiale: Wimbledon, Roland Garros, il torneo di Montecarlo, le ATP Finals a Francoforte, svariati match di Coppa Davis, e gli Internazionali d'Italia per molte edizioni. È tra gli autori di due fortunati libri: “ Un marciapiede per Torino” e “Il Tennis”. Attualmente è anche direttore responsabile di “0/15 Tennis Magazine”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.