- Pubblicità -
Home CULTURA E ARTE MANIFESTAZIONI Un week-end a tutto musical!

Un week-end a tutto musical!

Dopo l’enorme successo ottenuto dalle precedenti edizioni del Festival del Musical, l’Associazione Turistica Pro Loco e l’Associazione Teatrale Amatoriale Nonsoloimprovvisando di Caselle Torinese propongono anche quest’anno la manifestazione che è ormai diventata un appuntamento fisso del maggio casellese. Le compagnie teatrali amatoriali rappresenteranno i loro spettacoli presso la struttura Palatenda di Caselle, che per l’occasione verrà trasformata in un vero e proprio teatro e, novità di quest’anno, presso la Sala Fratelli Cervi, arricchendo così l’intero week end con teatro, canto, ballo, ma soprattutto tanta gioia e divertimento.

La manifestazione si svolgerà al coperto e, pertanto, avrà luogo anche in caso di maltempo; tutti gli spettacoli saranno ad ingresso gratuito, ma, in ottemperanza alle nuove disposizioni normative, i posti saranno limitati; vi aspettiamo per condividere con noi questo meraviglioso evento!


1VENERDI’ 18 – ORE 21 
PRIMO APPUNTAMENTO

La manifestazione avrà inizio Venerdì 18 maggio con il musical “Frankestein” della “Compagnia Buonalaprima” di Torino, regia di Elisa Martinotti: il giovane medico e celebre professore universitario Frederick Frankenstein è il nipote del famoso dottor Victor von Frankenstein del quale rigetta le teorie mediche considerandole assurde. Frederick riceve in eredità dal nonno un castello in Transilvania e, nonostante il forte scetticismo e il disprezzo per gli esperimenti dell’avo, si reca in Romania dove incontra l’imprevedibile aiutante Igor, la procace assistente Inga e la sinistra e misteriosa Frau Blücher, la quale, tramite un sotterfugio, fa ritrovare a Frederick dei vecchi appunti sulla possibilità di riportare in vita i defunti; iniziano così una serie di comiche ed imprevedibili avventure.

2SABATO 19 – ORE 21 
SECONDO APPUNTAMENTO

Sabato 19 maggio sarà la volta della compagnia casellese “Nonsoloimprovvisando”, che porterà in scena “Il Grande Mondo Ideale di Shrek” regia di Riccardo Nastasi e Alberto Novarese, che narra le avventure dell’Orco Shrek e del suo loquace compagno di viaggio Ciuchino, ai quali spetta il compito di liberare la bella principessa Fiona, costretta a vivere in una torre sorvegliata da un drago e di scortarla al cospetto di Lord Farquaad, un signorotto locale il cui unico scopo è quello di diventare re. Il burbero orco, affinché Farquaad mantenga la promessa di liberare la palude dai bizzarri e alquanto ingombranti “personaggi delle fiabe” cacciati dal Regno di Duloc, dovrà, con l’aiuto del suo amico, portare a termine il compito affidatogli; ma qualcosa accade lungo il cammino e Shrek cambierà il modo di vedere il suo grande mondo ideale!

3DOMENICA 20 – ORE 16,30 
TERZO APPUNTAMENTO

Domenica 20 maggio doppio appuntamento: alle ore 16.30 la Compagnia “Favolando” porterà in scena presso la Sala Fratelli Cervi il musical “E vissero tutti felici e contenti”, regia di Rosaria Bornesco e Alberto Novarese: vi siete mai chiesti che fine hanno fatto tutti i personaggi delle favole, quelli che ci hanno fatto credere, sperare, sognare, gioire dei loro successi e piangere delle loro sconfitte; ora che i bambini non leggono più i libri, ma sono sempre più occupati a giocare con le diavolerie elettroniche, come occuperanno il loro tempo la dolcissima Ariel, l’ingenua Cappuccetto Rosso, il perfido Uncino con i suoi pirati..…e Peter Pan, sarà diventato grande? Un bimbo che ama ancora leggere e sognare con le favole c’è e sarà proprio lui, con l’aiuto dell’amorevole Fata Turchina ad accompagnarci in questo mondo ricco di avventure fantastiche.

 

4DOMENICA 20 – ORE 21,00 
QUARTO APPUNTAMENTO

Chiuderà la kermesse domenica sera alle ore 21.00 la Compagnia’“Kiwanis” di Varese con il musical “Mostruosamente Mostro” per la regia di Lia Locatelli e Paolo Franchini, un musical inedito che ha per oggetto le paure che si incontrano nel vivere quotidiano, il timore di avvicinare chi non si conosce o chi è diverso, l’inquietudine di non poter realmente essere se stessi, tutto rappresentato, con tono leggero e spesso comico, da un variegato gruppo di vampiri, streghe ed altre creature mostruose, costretti a fare i conti con lo scenario inaspettato della realtà dei giorni nostri imparando presto che l’essere umano fa molta più paura di loro, ma soprattutto che per combattere qualsiasi paura l’arma migliore è sempre la risata.

 

 

 

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.