Nella nottata tra l’8 ed il 9 maggio un violento temporale si è abbattuto sulla nostra zona.

In via Borgaro a Mappano, i tabelloni elettorali adiacenti la struttura di piazza Papa Giovanni Paolo II, rimasti lì dalle elezioni politiche del 4 marzo scorso, sono stati sradicati dal forte vento e nella mattinata del 9 erano ancora a terra. Fortunatamente, di auto parcheggiate non ve ne erano, ma le numerose lamentele pervenute riguardano proprio il fatto che (al di là della perdurante presenza dei tabelloni, fatto peraltro comune anche ad altri Comuni circostanti) i tabelloni erano ancora sulla strada: nessuno che sia intervenuto a rimuoverli o a riposizionarli, nessuno che abbia almeno transennato l’area con del nastro…
E si torna a parlare della latitanza della Polizia Locale e dell’assenza totale di sicurezza nella cittadina.

Una breve dichiarazione di Valter Campioni, consigliere comunale di minoranza (Uniti per Mappano): “Che la presenza di strutture metalliche in una piazza molto frequentata abbia assunto la funzione di arredo urbano è una scelta molto discutibile.
Certo è che, dopo 9 settimane e mezzo, sarebbe necessario e doveroso garantire la sicurezza delle persone. I fatti ancora una volta ci danno ragione: pigrizia e superficialità sono un binomio che non premia la tutela della collettività”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.