Con una festa  presso la casa di riposo, si è concluso il progetto intergenerazionale tra l’asilo nido comunale “L’isola felice” e la casa di riposo stessa “Nuovo Baulino”.

Il progetto, giunto alla sua terza edizione e ideato dall’equipe del Nuovo Baulino, prevedeva due incontri mensili di un’ora circa per un totale di sei incontri tra i bimbi di 2 e 3 anni (divezzi e divezzini) ed un gruppo di una decina di ospiti della struttura. Gli obiettivi di questi incontri erano molteplici: coinvolgere i bimbi in attività al di fuori del Nido, stimolare e coinvolgere l’anziano sul piano affettivo, emotivo e cognitivo, promuovere il confronto intergenerazionale, creare una rete territoriale, promuovere il valore della solidarietà.

Durante questi incontri, gli ospiti hanno letto ai piccoli una fiaba da loro creata durante un laboratorio apposito; a questa lettura era collegato un laboratorio creativo-manuale durante il quale venivano svolti lavoretti di pittura e disegno, coinvolgendo sia gli anziani, sia i bimbi. Nel corso della festa sono stati esposti i risultati dei lavori. Naturalmente l’intenzione è quella di proseguire il progetto nei prossimi anni, visti gli ottimi risultati ottenuti e la soddisfazione reciproca.

Alla festa hanno partecipato anche il sindaco Luca Baracco e l’assessore alle Politiche Educative e Scolastiche Erica Santoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.