Un libro in esalettura di Grazia Deledda intitolato “Sigillo d’amore” presentato presso la Sala Garofalo di Mappano. L’evento è stato promosso dall’UICI, L’Unione italiana Ciechi, sezione di Nuoro con l’ausilio dell’associazione Arcobaleno Mappanese e col patrocinio del Comune.

Il progetto è nato nel 2016 per festeggiare i 90 anni del Premio Nobel consegnato alla scrittrice sarda  e a 80 anni dal suo decesso. L’obiettivo è quello di disporre in un sistema di esalettura il libro della grande scrittrice; il punto cardine di quest’idea sono i vari appuntamenti fatti in tutta Italia dove vengono proposti al pubblico pezzi tratti dai suoi libri. A supporto dei lettori vi è persino un interprete L.I.S. che consente l’ascolto anche alle persone sorde grazie al linguaggio dei gesti.

 

Rispondi