Da Caselle un convoglio umanitario per l’Albania

37

Martedi 17 dicembre è partito da Caselle, dal capannone di Strada Commenda che ospita le attività della Onlus Giorgio Valsania, un convoglio umanitario con destinazione l’Albania.

Il convoglio era formato da tre furgoni e da un Tir. A bordo circa 50 quintali di vestiti, calzature e viveri (soprattutto pasta e pelati). Destinatari, i terremotati della zona di Durazzo, colpiti dal recente sisma. A bordo dei furgoni sei volontari della Protezione Civile di Caselle, guidati da Mauro Cometto.

Il trasferimento prevede l’imbarco dei mezzi ad Ancona, con meta finale Durazzo, dove il materiale sarà preso in carico dalla Caritas albanese.

A salutare la partenza, oltre ad Enzo Valsania con il suo staff, l’assessore Giovanni Isabella, nella sua veste di responsabile della Protezione Civile casellese, e il sindaco Luca Baracco, che si è complimentato per il bel lavoro di squadra che ha permesso di organizzare in tempi rapidi questa encomiabile missione umanitaria.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.