Andar Per SagreSenza fronzoli o emoticon; puliti, ma sinceri e carichi di affetto.

A chi disperatamente spera e lotta per mantenere il posto di lavoro che gli permette di vivere e garantire alla famiglia una vita dignitosa; a chi tra le onde di un mare freddo e scuro si aggrappa ad una speranza di vita migliore; a chi è troppo piccolo per capire fino in fondo che il dramma che sta vivendo è frutto di ingiustizie e disuguaglianze; a chi, ormai vecchio, è stato dimenticato in un angolo; a chi un posto per festeggiare non ce l’ha più o non l’ha mai avuto; ai tanti giovani che chiedono di ricevere dalle generazioni precedenti  un pianeta vivibile; ai nuovi movimenti popolari scesi in piazza per pulire il Paese, che da sempre “accoglie”, dal trucido polverone di odio e violenza.

Ma anche a chi in questo mondo stravolto ha la fortuna di vivere una serena normalità fatta di affetti e sicurezze, perché non è una colpa se la si condivide con gli altri in base alle proprie capacità e possibilità.

E pure a chi ha il cuore chiuso in una corazza così fredda e calcolatrice da renderlo insensibile a tutto ciò che rientra nelle relazioni umane, perché il nuovo anno gli regali un inaspettato incontro che lo aiuti a riscrivere le sue priorità.

Auguri sinceri e affettuosi anche a voi, amici, che avete avuto la pazienza di leggere queste righe.

Insomma auguri di cuore all’Umanità nel suo complesso e nella sua complessità, affinché capisca una buona volta che se continua di questo passo non ci sarà un biglietto di ritorno.


 

Viù (TO) – 15 dicembre
Natalando
Camminata gastronomica nella splendida cornice della Valle di Viù, denominata durante il periodo natalizio  Valle dei Presepi. Il percorso di circa 15 km in discesa è adatto a tutti e si suddividerà in varie tappe per godere dell’atmosfera natalizia nei paesini attraversati. Alle ore 10 appuntamento a Viù, per partire alle 10.30 con la navetta verso Usseglio. Pranzo con polenta concia alle 13. Arrivo previsto per le 16, rifocillati da cioccolata calda e vin brulé. Costo: 20 €; 13 € entro 12 anni; gratuito sotto 5 anni. Informazioni: 3791509914.

Pocapaglia (CN) – 15 dicembre
Sul sentiero dei presepi
Partendo dal centro storico di Pocapaglia caratterizzato dalla mole del suggestivo Castello, si attraverseranno i luoghi più belli e fatati del Roero. Tra colline e boschi silenziosi appariranno presepi spontanei realizzati dagli abitanti del luogo in cavità degli alberi, tra le radici, tra il muschio e sui rami. Il percorso si snoderà sul sentiero della Rocca Creusa, la più profonda di tutto il Roero ed anche la più particolare con i suoi picchi, le sue guglie e la sua leggenda. Al rientro si potrà  visitare  il museo Rocche e Masche, dove si conservano le tradizioni, i mestieri e le leggende del Roero. Una ghiotta merenda accompagnata a vino e bibite concluderà la giornata. Indossando il cappellino da Babbo Natale o qualcosa di rosso l’atmosfera sarà spettacolare. Ritrovo ore 9.45 presso Bar Centro Sportivo; rientro previsto per le 16. L’escursione sarà condotta da una guida naturalistica-turistica della Regione Piemonte. Costo: 10 € (esclusa merenda); gratuito ai minori di anni 18. Prenotazione e informazioni: 339 6575703.

Govone (CN) – 14-15-21-22 dicembre
Il magico paese di Natale
Gli adulti possono tornare bambini e i più piccoli sono accompagnati alla scoperta della vera storia di Babbo Natale, in un viaggio tra sogno e realtà. Quest’anno l’offerta di attrazioni  si è arricchita e comprende: la visita al castello di Govone Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, famoso per i suoi ambienti interni e per il giardino settecentesco; la possibilità di cimentarsi in un mini parco avventura per scoprire come possa essere divertente l’attività all’aria aperta anche nella stagione fredda, in tuta sicurezza; la Bottega del Magico Paese di Natale; la visita alla scuola degli elfi; un giro magico sul trenino storico. Infine un presepe meccanico con artigiani, pastori, pescatori, animali e contadini, animati da un complesso sistema meccanico. Non mancherà la Casa di Babbo Natale nella quale tra Re, Regine e creature fatate si viene guidati alla scoperta di molti segreti del Natale. Orario: 10-19.

Crodo (VB) – Fino al 6 gennaio 2020
Presepi sull’acqua
Crodo e le sue frazioni di montagna ospiteranno un percorso di magia ed emozioni tra oltre 60 presepi con un comune denominatore: l’acqua che scorre al di sotto dei presepi, quella di fontane in pietra del Seicento, di antichi lavatoi, o ancora l’acqua di rii che diventano cornici naturali. Si passeggia e si degusta, a Crodo e frazioni, accompagnati dalle Guide del Parco. Il percorso è sempre fruibile, di giorno e di sera, quando le luci dei presepi aumentano la magia, lungo strade, sentieri e mulattiere che portano dai 500 mt. di Crodo ai 1200 d’altitudine della frazione più alta, l’Alpe Foppiano. Partenza dal Centro Visite del Parco a Crodo con la navetta. L’escursione si svolge con un gruppo minimo di 6 persone nei fine settimana di dicembre prima di Natale. Tutti i giorni da giovedì 26 dicembre a lunedì 6 gennaio (escluso il 1 gennaio). Mattino ore 10 e pomeriggio ore 13.30. Il prezzo del biglietto comprende trasporto, accompagnamento e degustazione: adulti 7 € mezza giornata, 10 € giornata intera; bambini 3 €; famiglie 20 €. Prenotazione obbligatoria e informazioni: 0324 72572.

Marchetto (BI) – Fino al 12 gennaio 2020
Il presepe gigante
Il Presepe Gigante nasce nel 1980 a Marchetto, una piccola frazione montana del comune di Mosso, da cui prende il nome. É l’evoluzione di una secolare trazione natalizia, quella del grandioso falò della vigilia, acceso per “scaldare” Gesù Bambino appena nato. Dal 2012 il Presepe Gigante viene allestito nel centro storico del capoluogo, Mosso. La piccola frazione non era più in grado di accogliere le migliaia di persone che giungevano da ogni parte d’Italia. La meraviglia di questo presepe è camminare tra le statue a grandezza naturale, ognuna in un ambiente reale nell’atto di chi fa un mestiere, bada ai bambini, culla un neonato, s’incontra, gioca, suona uno strumento. Con oltre 150 figure a grandezza naturale si inserisce meravigliosamente nel centro storico di Mosso, utilizzando come scenari piazzette, antiche vie, cortili e ambienti esistenti, cantine, stalle e porticati. L’allestimento è di fatto immobile, ma sono i visitatori  in particolare nelle ore serali  che fanno diventare “vivente” il presepe, confondendosi con le scene e con i personaggi in cammino verso la capanna. Il presepe è a entrata libera e aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle 22, particolarmente suggestivo con l’illuminazione serale. La visita inizia dalla grande e scenografica Piazza Italia, la più importante di Mosso, dove c’è la chiesa parrocchiale dell’Assunta con il campanile romanico e  gli antichi palazzi. Il percorso di visita è segnalato e si sviluppa nelle vie e negli angoli più caratteristi del centro storico.

Reggia di Venaria (TO) – Dal 22 dicembre
Il presepe del Re
La Reggia di Venaria si colora delle magiche atmosfere natalizie e accoglie il pubblico con un grande albero di Natale posto al centro della Piazza della Repubblica, in fronte alla Torre dell’Orologio. Dal 22 dicembre il magico e affascinante Presepe del Re, attende i visitatori della Reggia nella Sacrestia della Cappella di Sant’Uberto, al termine del percorso di visita, ed è compreso nel biglietto di ingresso alla Reggia e ai Giardini. Un meraviglioso presepe con 120 figure artistiche del settecento napoletano di cui  una parte creata in occasione della grande Mostra di Etnografia Italiana tenutasi a Roma per l’Esposizione Internazionale del 1911 per il Cinquantenario dell’Unità d’Italia.  Gli orari di visita al presepe: martedì-venerdì: 9-17; sabato: 9-21.30; domenica: 9-20.

Diamo un po’ di spazio anche all’irresistibile vecchietta con la scopa a cui è affidato il compito di chiudere il periodo più festaiolo e gozzovigliante dell’anno.

Ivrea (TO) – 6 gennaio 2020
Epifania
Come ogni anno il prossimo 6 gennaio, giorno dell’Epifania, avrà inizio lo Storico Carnevale di Ivrea in provincia di Torino. La Città si sveglierà al suono dei Pifferi e dei Tamburi che annunceranno agli eporediesi l’inizio di una nuova edizione del Carnevale. Lo Storico Carnevale di Ivrea è un evento unico conosciuto e seguito a livello internazionale, un “sogno” che si ripete sempre identico ma differente, che si manifesta ogni anno portando nelle vie e nelle piazze della città di Ivrea storia, tradizione, spettacolo, emozioni e grandi ideali. Dopo la tradizionale marcia di Pifferi e Tamburi per le vie del centro cittadino, di fronte al Palazzo Municipale in piazza di Città, il Generale designato riceverà ufficialmente l’investitura, con la consegna di sciabola e feluca da parte del Generale uscente. Nel pomeriggio durante la  Santa Messa in Duomo alla presenza di tutte le componenti dello Storico Carnevale avverrà la cerimonia della consegna del cero votivo da parte del Magnifico Podestà.

Sauze D’Oulx (TO) – 5 gennaio 2020
Ciaspolata notturna della Befana
Una corsa – passeggiata con le racchette da neve sotto le stelle alla luce delle torce luminose. Un modo singolare per festeggiare l’Epifania in compagnia. È aperta a tutti coloro che vorranno cimentarsi di corsa o semplicemente camminando nella fantastica cornice di un paesaggio incantato. La partenza sarà data domenica 5 gennaio alle ore 18 da Piazzale Prariond. Per tutti gli iscritti è previsto un ristoro con bevande calde, la rilevazione del tempo di partecipazione, la premiazione a sorpresa con doni speciali e a sorteggio e una foto ricordo all’arrivo che potrà essere ritirata da lunedì 6 gennaio 2020 presso l’Ufficio del Turismo di Sauze d’Oulx. La quota di partecipazione è di €10 per gli adulti entro il 5 gennaio (senza noleggio ciaspole); 5 € per i bambini (fino a 12 anni) entro il 4 gennaio (senza il noleggio delle ciaspole); 10 € per tutti il giorno della manifestazione (senza noleggio delle ciaspole) esclusivamente presso l’Ufficio del Turismo. Sarà possibile per tutti i partecipanti noleggiare le ciaspole al prezzo di 5 € (si richiede gentilmente di indicare la richiesta all’atto dell’iscrizione).
Per informazioni: Ufficio del Turismo di Sauze d’Oulx – tel. 0122 858009; [email protected]

Sauze di Cesana (TO) – 4 gennaio 2020
Ciaspolata della Valle Argentera
Si tratta di una corsa/camminata aperta a tutti dai bambini agli anziani, ognuno con il suo ritmo e con il solo scopo di divertirsi. Il ritrovo è a Sauze di Cesana e il percorso prevede un anello di 4 km circa tra il Comune di Sauze di Cesana e il Torrente Ripa, ovviamente il percorso sarà interamente battuto e saranno predisposti punti di assistenza e controllo. La quota di iscrizione è di 10 € comprendenti un ricco pacco gara, la foto di fine corsa, ristoro a fine gara. Sarà inoltre possibile noleggiare e racchette da neve.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.