“Noi siamo di più” così recita il volantino pubblicitario-informativo che celebra il trentesimo anniversario degli studi su cibo e cancro, che l’A.I.R.C. Associazione Italiana Ricerca Cancro, ha pubblicato e distribuito sulle piazze sabato 25 gennaio.
Anche Caselle, sempre attenta a queste lodevoli iniziative, era presente con i propri volontari sulla Piazza Boschiassi, coadiuvati dal Nucleo Protezione Civile della Croce Verde Torino.
Giornata all’insegna del fresco pungente mattutino, più temperato nelle ore meridiane, ma piena di grandi soddisfazioni: l’obiettivo era ed è mantenere alta l’attenzione su un problema di quotidiana portata, sul quale, grazie all’A.I.R.C. si sono già scalate montagne che sino a pochi anni fa sembravano insormontabili.
Uno dei punti nodali rimane la ricerca continua, che non può che essere sostenuta economicamente dalle tante persone che hanno beneficiato di tanto e da tutta la rimanente popolazione che ne beneficerà proprio grazie ai progressi della ricerca.
Interessante leggere il volumetto che accompagna il sacchetto delle “Arance della Salute” distribuito a coloro che lasciavano una libera offerta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.