È avvenuto all’alba in via dei Cuccioli, giovedi 16 gennaio, pochi minuti dopo le 7. Una FIAT Punto, proveniente da via Mussa e diretta verso strada Mappano, è sbandata e ha travolto tre auto posteggiate lungo il marciapiede di via dei Cuccioli.
Sull’asfalto nessuna traccia di frenata. Racconta Mario Allaio, molto noto a Caselle per la sua attività di musicista nei Ventiventidue, e proprietario di una delle tre auto distrutte:
“Fuori era ancora buio. Ero in casa e mi stavo allacciando le scarpe per portare fuori il cane. Ho sentito il botto fuori e sono uscito. Una scena spaventosa. La Punto investitrice ha spostato il Berlingo di 5 metri facendogli fare anche almeno mezzo giro su sè stesso. Anche la seconda auto posteggiata è stata centrata, e la mia di rimbalzo.
Uno dei miei vicini, che stava partendo con l’auto, ha visto la scena dell’investimento dal retrovisore, ed è sceso per soccorrere l’investitore, un signore di mezza età, che era rimasto bloccato dall’air bag. Io penso di essere vivo per miracolo. Se fossi uscito due minuti prima, col cane, mi avrebbe centrato in pieno. Già l’anno scorso c’era stato un incidente simile, con un paio di auto in sosta coinvolte. Per quello avevamo chiesto al Comune l’inserimento di dossi per rallentare le auto che imboccano via dei Cuccioli a tutta velocità”.

Dopo l’incidente, sul posto sono intervenuti i carabinieri. Il guidatore non è risultato positivo al test dell’alcol. Si potrebbe trattare di un malore, data l’assenza di segni di frenata.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.