Coriandoli di appuntamenti

516

 

Andar Per SagreFebbraio è un mese di passaggio e può regalarci manciate di coriandoli azzurri e gialli del cielo e del sole primaverile per poi coprirci di coriandoli bianchi e grigi facendoci ripiombare in pieno inverno.
Cime innevate sullo sfondo e puntini gialli di primule tra l’erba ancora secca; gemme ingrossate sui rami e giardini striati di brina di prima mattina.
Anche per questa  rubrica, febbraio offre appuntamenti di vario genere, culturale, gastronomico, di movimento. Ho tralasciato le varie sfilate carnevalesche che ormai conoscerete a memoria per puntare su proposte alternative e, a parer mio, accattivanti non lontano da qui. Se non ci siete ancora stati, vi consiglio caldamente l’offerta per San Valentino della Ferrovia Vigezzina-Centovalli molto pittoresca. Non mancano camminate nelle nostre Valli di Lanzo per ritornare a guardarle con occhi diversi.


 

Caraglio (CN) – Fino al 16 febbraio
L’altra tela di Leonardo
Leonardo da Vinci si occupò, tra la tante cose, della messa a punto e dell’invenzione di dispositivi e macchine per l’attività tessile  e presso il Filatoio di Caraglio si potrà vedere la riproduzione dei disegni e le macchine complete di quei dispositivi sui quali si concentrò la sua mente, con un impatto notevole sulla produzione della seta per oltre duecento anni. La mostra è suddivisa in una sezione multimediale, che occupa le prime tre sale con  video installazioni coinvolgenti; una seconda particolarmente scenografica, in cui si possono ammirare i modelli lignei di alcune macchine da lui concepite, tra cui il telaio meccanico automatico per tessitura. La terza sezione si sviluppa nei tre piani del Museo della Seta: dall’Incannatoio fino ai Baratroni, passando per i locali dei grandi Torcitoi circolari, verranno rappresentati, su grandi pannelli, gli studi di Leonardo sul miglioramento dei meccanismi e automatismi che costituiscono l’intero processo produttivo del filo di seta. Da giovedì a sabato dalle14:30 alle 19; domenica e festivi dalle 10 alle 19. Biglietto intero 9 € – ridotto 6 €.

Torino – 14 febbraio
Turin in love
Se avete deciso di vivere la festa degli innamorati a Torino in modo non banale ma divertente e intelligente, avete avuto un’ottima idea, non solo per l’atmosfera unica che si respirerà in quei giorni, ma anche per tutti gli Amori celebri che verranno celebrati nel Tour Cult sull’Amore “Turin in love”. Appuntamento alle 19.40 in Piazza San Carlo, 156  di fronte  al Caffè San Carlo. Il tour dura circa un’ora e mezza e si concluderà in via Po al Caffè Nazionale per un gustoso e romantico Apericena degli innamorati.

Pino Torinese (TO) – 14 febbraio
San Valentino sotto le stelle
Una romantica serata sotto un indimenticabile cielo di stelle… con cena nei suggestivi spazi del Museo, spettacolo live nel Planetario e osservazione diretta del cielo con telescopio.
Prenotazione obbligatoria. 0118118740; [email protected]

Porte aperte in cantina per San Valentino
Piccole cantine per dimensione, ma grandi per storia e tradizione, aprono le porte ad appassionati e curiosi. L’enoturista può contare su diverse tipologie di visita, che vanno dalla semplice degustazione (sempre accompagnata da prodotti gastronomici locali), al pranzo in cantina. Inoltre non manca la possibilità di acquistare i vini direttamente dal produttore a prezzi molto convenienti. Elenco delle cantine aderenti sul sito: www.langhe.net

Santa Maria Maggiore (VB) – Dal 14 al 16 febbraio
San Valentino sale a bordo
Innamorarsi di un viaggio lento e panoramico tra le cime innevate? Quale migliore occasione per concedersi un’esperienza di viaggio unica e decisamente vantaggiosa lungo i 52 km del percorso ferroviario tra il Lago Maggiore e la Val d’Ossola, tra Svizzera e Italia, nel cuore della stagione invernale.
Proprio in occasione della festa degli innamorati la Ferrovia Vigezzina-Centovalli propone biglietti speciali per viaggiare con lo sconto del 50%. il costo è riferito al viaggio per due persone:
Domodossola-Locarno o Locarno-Domodossola al prezzo speciale di € 22 a coppia, andata e ritorno.
Locarno – Santa Maria Maggiore al prezzo speciale di € 15 a coppia, andata e ritorno.
Domodossola – Santa Maria Maggiore al prezzo speciale di € 12 a coppia, andata e ritorno.
Al romantico viaggio a bordo dei convogli che collegano Italia e Svizzera sono abbinate proposte ed eventi delle principali località: Domodossola, Locarno e Santa Maria Maggiore. I posti sono limitati, si consiglia di acquistare i biglietti con un certo anticipo. Per informazioni o acquisto biglietti: tel. 0324 242055- [email protected]

Chialamberto (TO) – 15 febbraio
Sulle orme delle masche
Ciaspolata crepuscolare di circa 4 km con la possibilità di percorrere due sentieri di diversa difficoltà; tra questi uno più semplice adatto a chi è meno allenato, alle famiglie o semplicemente a chi vuole godersi il panorama. Ritrovo presso il palazzetto di Cossiglia alle 16.30; partenza dell’escursione segnata da fiaccole lungo il sentiero natura alle 18.30. Durante la passeggiata verrà attraversata la bellissima borgata “Inverso”. Animazione teatrale lungo il percorso della ciaspolata con l’incontro di vere masche scampate all’Inquisizione che racconteranno la loro verità. La ciaspolata terminerà alle 20.30  presso il capannone di Cossiglia. Alle 21 polentata con salsiccia e spezzatino (antipasto, dolce e vino inclusi) a € 15. Si consiglia di prenotare la cena prima della partenza. Si raccomanda di indossare abiti e scarponcini o scarpe adatte al trekking sulla neve. Utile la torcia frontale. La manifestazione si svolgerà indipendente dalle condizioni meteorologiche, perciò anche in assenza di neve. Costo iscrizione: € 7; noleggio racchette: € 3. Le iscrizioni e il pagamento potranno essere effettuati anche il giorno della manifestazione, presso il punto di partenza, con il ritiro del pettorale.

Coassolo (TO) – 23 febbraio
Tra natura e cultura
Camminata tra bellezze culturali e naturali di questo caratteristico paese, con la possibilità di visitare gli antichi mulini, i piloni e le cappelle votive restaurate. Ritrovo presso il Panificio Remondino, in via case March a Coassolo alle ore 9; partenza della camminata lungo le vie del paese; per pranzo si potranno gustare i piatti della cucina tipica piemontese presso i ristoranti locali. Ogni ristoratore proporrà piatti a propria scelta, la prenotazione è fortemente consigliata . Arrivo previsto per le ore 13 sulla piazza di Coassolo Capoluogo, dove i produttori locali e gli artigiani del posto faranno conoscere le eccellenze del comune. Al termine della camminata si terrà l’animazione teatrale “Sulle strade della Sindone”. Nel pomeriggio l’intrattenimento proseguirà con la musica e si chiuderà con il falò di Carnevale! Costo 5€. Informazioni: tel.0123 45401 –  [email protected]

Torino – 15 e 29 febbraio
Arte e tè in Oriente
MAO – Museo d’Arte Orientale
Al MAO, Museo d’Arte Orientale è in programma una  mostra che racconta l’affascinante mondo della figura della donna guerriera in Giappone, attraverso i numerosi oggetti e opere, fino ad arrivare ad una vasta parte di esposizione legata alla cultura dei manga. Collegata ad essa è la degustazione del tè giapponese Sannen Bancha, considerato una rarità in Giappone poiché ottenuto con modalità diverse dai tradizionali processi di lavorazione. Per la tradizione giapponese questo tè è sinonimo di benessere. Raccolto nei mesi autunnali o invernali, l’attenta selezione manuale di foglie e steli e successiva vaporizzazione, anticipano un periodo di maturazione che dura tre anni. L’evento ha posti limitati . Costo 17,50 € . Informazioni: 011.52.11.788 – Per acquistare il biglietto: Arte in Torino.

Indovina chi viene a cena?
29 febbraio – 28 marzo – 25 aprile – 30 maggio
Le famiglie marocchine, egiziane, cinesi, siriane, peruviane e argentine che vivono in tutta Italia riaprono le porte delle loro case per gli appuntamenti conviviali dedicati agli italiani interessati a conoscere piatti, sapori, tradizioni e culture diverse. È un’iniziativa che sovverte l’idea di ospitalità. Si tratta di partecipare e condividere una cena a casa di una famiglia straniera. Non è un progetto gastronomico, ma di relazione, in cui il cibo è il mezzo che permette di abbattere barriere culturali e creare convivialità. Il progetto, ideato e realizzato con Fondazione CRT, è nato dall’incontro fra la Rete Italiana di Cultura Popolare e alcune famiglie di nuovi cittadini che hanno sentito l’esigenza di aprirsi alla condivisione e al desiderio di lavorare in rete. Ciò che offrono è una cena speciale, familiare, pensata per chi mantiene viva in sé la curiosità dell’incontro. Questa semplice esperienza di prossimità abbatte quel muro di diffidenza creato dalla non conoscenza, dalla paura di una cultura diversa. Per l’ adesione alle cene a Torino: [email protected] – tel. 388 3275068.

Corio (TO) – 29 febbraio
Tra sentieri e borgate
Una giornata immersa tra le vie del paese, percorrendo i sentieri che portano a Piano Audi tra aperitivi, animazione e uno splendido panorama. Al mattino alle 8 ritrovo per l’accettazione delle iscrizioni e ritiro pettorali a Corio in Piazza della Chiesa, presso la Chiesa Santa Croce. L’arrivo degli ospiti sarà allietato dalla possibile presenza della Filarmonica di Corio. Alle 9 colazione di benvenuto presso il Bar-Pasticceria Nuovo Ferroglio. Arrivo in Frazione Ritornato, dove sarà allestito un aperitivo presso il Ristorante Miramonti per 11. Pranzo a prezzo convenzionato presso il Ristorante Baima.
L’ arrivo in paese con la consegna della Bag con prodotti tipici e gadget della manifestazione si presume verso le 17.30.
Al termine della camminata ci sarà l’animazione teatrale “Duca e Papa tra cortile e città”. Costo 25 €; prenotazione obbligatoria presso la Segreteria del Consorzio Operatori Turistici Valli di Lanzo: 389 8379177 –  [email protected]

Balme (TO) – 8 marzo
Ciaspolata nella Valle del Servin
Escursione con le racchette da neve sul percorso ad anello del sentiero natura, all’imbocco di un vallone selvaggio e tra boschi e pascoli innevati. Tra le 8.30 e le 10.30 iscrizione e noleggio racchette presso il Villaggio Albaron di Balme. Rientro per le 12.30 cui segue il pranzo a prezzo convenzionato (€ 18) presso i ristoranti aderenti all’iniziativa da prenotare direttamente: Rifugio Escursionistico “Les Montagnards” – Trattoria “Val Servin” – Frazione Cornetti, 76 – tel. 0123 820067 / 0123 820007 – Pizzeria “Albaron di Savoia – Villaggio Albaron – tel. 339 872 0825.
Lungo il tracciato saranno allestiti alcuni punti ristoro con bevande calde e spuntini. Possibilità di fare un’escursione su slitta trainata dai cani. Nel pomeriggio si terrà l’animazione teatrale “La Regina Margherita”. Costo 10 €; con noleggio racchette 14 €. Informazioni e prenotazioni presso la Segreteria del Consorzio Operatori Turistici Valli di Lanzo: tel. 389 8379177- [email protected]

Pessinetto (TO) – 15 marzo
Da Sant’Ignazio al Ponte del Diavolo
Una giornata in cui si vedranno due dei numerosi simboli architettonici delle Valli di Lanzo, percorrendo antichi sentieri tra i boschi e le bellezze storico artistiche di Lanzo. Alle 14 ritrovo Piazzale di S. Ignazio di Pessinetto con  visita guidata al Santuario. Prima della partenza ci sarà lo spettacolo teatrale: “Il Diavolo dei Savoia”. Alle 15.30 partenza della camminata con distribuzione bevande calde; arrivo al Ponte del Diavolo a Lanzo e rinfresco presso la Casa del Parco per le 17.30. È previsto un servizio navetta gratuito per il ritorno a S. Ignazio. Costo 5 €. Informazioni e prenotazioni presso la Segreteria del Consorzio Operatori Turistici Valli di Lanzo: tel. 389 8379177 –  [email protected]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.