Quando i primi casi di coronavirus sono stati segnalati anche in Italia, il Presidente dell’ANPAS, Professor Pregliasco, ha inviato un video a tutti i volontari delle associazioni aderenti all’ Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze da lui presieduta.

Sono quasi centomila i volontari delle varie anime della “Croci” e delle “Misericordie” in tutta Italia. Croce Verde Torino e le sue sezioni – fra cui quella di Borgaro-Caselle – (che è impegnata anche con propri militi nel nostro aeroporto) è parte molto importante di questo raggruppamento, il cui Presidente, ha sentito il dovere ed il piacere di rivolgersi ai “suoi” militi per rassicurarli e confortarli in un momento sicuramente più difficile della consuetudine.

Le parole del presidente, per chi ha voglia di guardare questo breve video, sono di assoluta serietà anche per lo specifico lavoro di virologo e ricercatore che svolge il prof. Pregliasco. Ci piace condividerlo con i nostri lettori, perché esso contiene parole utili non solo al personale medico e paramedico a cui è rivolto, ma anche a tutti noi, comuni cittadini, che ci troviamo ad affrontare una emergenza di cui non abbiamo memoria almeno qui in Italia.

Diamo fiducia alle istituzioni ed al loro personale che opera incessantemente per il bene di tutti.

Mauro Giordano

www.anpas.piemonte.it/2020/02/coronavirus-il-presidente-pregliasco-si-rivolge-al-personale-anpas-video/

Articolo precedenteAlla riscoperta della scrittura: il progetto vigiessiano
Articolo successivoPietro
Mauro Giordano
Sono nato a Torino il 23 settembre 1947, dove ho studiato e lavorato in tre aziende del settore servizi fino a tutto il 2005, quando, raggiunta l’età pensionabile ho potuto lasciare tutti i miei incarichi. Risiedo a Caselle dal 1970, anno in cui mi sposai trasferendomi da Torino nella nostra città. Fin dal 1970 ebbi l’onore di conoscere ed apprezzare il fondatore del mensile Cose Nostre, il dottor Silvio Passera, il quale fin dal primo numero mi propose di scrivere notizie relative alla Croce Verde, ente di cui facevo parte come milite a Torino e poi come milite della Sezione di Borgaro, poi divenuta Sezione di Borgaro-Caselle essendo stato il fondatore del sodalizio nel 1975. Una più corposa collaborazione con il giornale è avvenuta negli ultimi tempi e sotto la direzione di Elis Calegari, anche per effetto del maggiore tempo disponibile. Attualmente collaboro - con piacere e simpatia -anche alla stesura di notizie generali, ma sempre con matrice sociale. I miei hobby sono sempre stati permeati da una grande curiosità di tutto ciò che mi circonda: persone, fatti, lavoro, natura, buon umore e solidarietà. Ho avuto modo di conoscere tutta l’Italia, ed è questo il motivo che ora desidero dedicare tempo a “Cose Nostre”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.