Caselle, borgata Francia non è zona franca!

879
Borgata Francia

“Borgata Francia è Caselle e quindi in Italia, pertanto siete pregati gentilmente di starvene a casa, invece di venire in comitiva a chiacchierare e passeggiare come nulla fosse. Domani il primo che vedo passeggiare allegramente chiamo i vigili o meglio i carabinieri!”.

Questo il messaggio, postato sui social il 12 marzo, da parte di un residente in Borgata Francia. Tantissimi i messaggi, per lo più di condivisione, che ne sono seguiti.

Abbiamo interpellato al proposito, telefonicamente, Giuseppe Spina, anche lui residente in Borgata Francia: “Il problema esiste: da casa mia vedo passare frotte di gente a passeggio, non solo persone isolate; molto spesso sono gruppetti che si spostano incuranti delle distanze. Sarebbe auspicabile che la polizia municipale si faccia vedere, per mostrare che qui non è zona franca. Capisco e condivido che qui da noi la gente sia preoccupata ed arrabbiata. Nelle nostre case ci sono tanti anziani a rischio. Non facciamo gli struzzi. Rispettiamo le regole!”.

2 Commenti

  1. Mi sembra eccessiva la protesta…La zona Francia è uno dei polmoni verdi di Caselle e ideale per passeggiate isolate. Ovvio multare chi non rispetta l’isolamento ma paventare contagi per i residenti per gente che passa per strada forse è troppo…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.