Nel momento in cui scrivo queste righe è da poco finito il Carnevale, ma le maschere che si vedono in giro non sono quelle festose che negli anni passati venivano indossate dai bambini ma anche dagli adulti. Quanti di noi fotografi non sono stati almeno una volta a Venezia durante il celeberrimo Carnevale per fotografare quelle maschere così fastose, fantasiose che si fermavano accondiscendenti davanti all’obiettivo di decine e decine di fotografi? Quest’anno il carnevale di Venezia, così come quello di Ivrea e molti altri, ha chiuso le celebrazioni in anticipo a causa di un invisibile,  pericoloso virus venuto da lontano e le uniche maschere viste in giro erano e sono quelle sanitarie  che ora sempre più spesso, a torto o a ragione, vengono utilizzate da comuni cittadini non si sa se per proteggersi da eventuali contagi o dal virus della paura incontrollata. Per ragioni sanitarie precauzionali sono state bloccate tutte le attività ricreative, mondane, culturali.  Anche la sede del Circolo Fotografico Casellese ha subito il blocco delle attività in seguito ad ordinanza regionale e ad ora non sappiamo cosa potrà accadere. Se, come speriamo, tutto rientrerà nella normalità  l’esperto fotografo Pierfranco Fornasieri interverrà lunedì 16 Marzo per illustrarci qual è la sua visione della fotografia in B/N e di come riuscire a rappresentare attraverso un’immagine i vari sentimenti umani, le emozioni che ognuno di noi prova davanti alle più disparate occasioni della vita. E a proposito di sentimenti si ricorda che il tema della quinta serata del Photomatch avrà per titolo “Amore è…”. Può sembrare un tema facile, a ciascuno di noi la parola amore evoca  delicatezza, gioia, passione, tenerezza, il difficile è rappresentare al meglio questi sentimenti in un’unica immagine ma certamente sapremo dare il massimo. Lunedì 30 Marzo il critico fotografico e docente Massimo Pascutti  interverrà per illustrarci come deve essere letto e valutato un portfolio e l’occasione sarà data analizzando i lavori che sono stati selezionati per la mostra allestita in Galleria Fiaf al cui progetto “L’effimero e l’eterno” ha partecipato sia in forma collettiva che in forma personale il nostro circolo raccogliendo un notevole successo.  Per chi vuole partecipare alle numerose serate del Circolo si ricorda che gli incontri  si tengono ogni lunedì a partire dalle ore 21, ma data la situazione molto incerta che stiamo vivendo in questo momento si consiglia di informarsi sul nostro profilo Facebook o sul sito del circolo www.circolofotograficocasellese.it.
 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.