Un 25 Aprile diverso, ma comunque da celebrare

0
82

Inutile dire che non sarà un 25 Aprile come tutti gli altri, che sarà diverso.

Le norme anticontagio negheranno le celebrazioni di rito, ma la Festa della Liberazione va comunque onorata.

Nell’occasione, Giusy Chierigatti, presidente della sezione casellese A.N.P.I.  dedicata a Santina Gregoris, ci ha fatto pervenire un video che volentierissimo pubblichiamo. Per ricordare. Per non dimenticare.

Se abbiamo ciò che in questo momento più ci manca – la libertà – lo dobbiamo a chi, a costo della vita, ha lottato e combattuto per noi per regalarci il bene più prezioso.

Articolo precedenteAndrà tutto bene
Articolo successivoEmergenza & Scuola
Elis Calegari
Elis Calegari è nato a Caselle Torinese il 24 dicembre ( quando si dice il caso…) del 1952. Ha contribuito a fondare Cose Nostre, firmandolo sin dal suo primo numero, nel marzo del '72, e, coronando un sogno, diventandone direttore responsabile nel novembre del 2004. Iscritto all' Ordine dei Giornalisti dal 1989, scrive di tennis da sempre. Nel corso della sua carriera giornalistica, dopo essere stato anche collaboratore di presdtigiose testate quali “Match Ball” e “Il Tennis Italiano”, ha creato e diretto “Nuovo Tennis”, seguendo per più di un decennio i più importanti appuntamenti del massimo circuito tennistico mondiale: Wimbledon, Roland Garros, il torneo di Montecarlo, le ATP Finals a Francoforte, svariati match di Coppa Davis, e gli Internazionali d'Italia per molte edizioni. È tra gli autori di due fortunati libri: “ Un marciapiede per Torino” e “Il Tennis”. Attualmente è anche direttore responsabile di “0/15 Tennis Magazine”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.