Nei giorni scorsi è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione del Gruppo SAGAT, Società di gestione dell’Aeroporto di Torino, il Bilancio Sociale 2019. La pubblicazione, giunta alla sua sesta edizione, illustra i principali risultati raggiunti in termini di impatto economico, qualità percepita e tutela ambientale.

Redatto secondo la metodologia Metodo Piemonte, il rapporto mette in luce i seguenti risultati:

– Impatto economico: il valore economico distribuito dal Gruppo SAGAT nel 2019 è stato pari a 53,75 milioni di euro, a fronte di un valore economico creato pari a 74,45 milioni di euro; il totale degli investimenti del Gruppo è ammontato a 10,87 milioni di euro in opere infrastrutturali ed impiantistiche.

– Qualità percepita: la soddisfazione complessiva, determinata secondo il sistema di monitoraggio di qualità ENAC-Ente Nazionale per l’Aviazione Civile è stata pari al 99,5%; secondo il benchmark internazionale ASQ di ACI-Airport Council International l’indice Airport Service Quality di Torino Airport nel 2019 è stato pari a 3,96 (su una scala di punteggi da 1 a 5), in aumento del +2,59% sui dati del 2018; l’insieme delle attività svolte nel 2019 per il miglioramento della customer experience hanno portato l’Aeroporto di Torino a ricevere nel 2020 la certificazione Airport Customer Experience Accreditation di ACI World al Livello 1.

– Tutela ambientale: l’Aeroporto di Torino ha ottenuto la certificazione ISO 45001:2018 e ISO 14001:2015 del Sistema integrato di Gestione Salute Sicurezza e Ambiente e la certificazione energetica ISO 50001:2011; allo scalo è stato rinnovato  l’accreditamento al Livello1-Mapping del programma internazionale Airport Carbon Accreditation; l’Aeroporto di Torino ha aderito al programma NetZero 2050 di ACI Europe, che si pone l’obiettivo di raggiungere le ‘emissioni zero’ entro trent’anni.

L’impegno verso la comunità è proseguito sin dall’inizio del 2020, anche per far fronte all’emergenza Covid-19.

Il Gruppo SAGAT ha donato generi alimentari a favore di persone in difficoltà economiche dei Comuni limitrofi di San Maurizio Canavese e di San Francesco al Campo, per un totale di oltre 600 borse spesa.

Inoltre SAGAT ha sostenuto la didattica a distanza, fornendo all’Istituto Comprensivo di Caselle Torinese dispositivi informatici dedicati agli alunni.

Andrea Andorno, Amministratore Delegato di Torino Airport ha commentato: “La responsabilità verso la comunità di riferimento è uno dei pilastri su cui si fonda l’azione dell’Aeroporto di Torino. Il nostro ruolo di volano socioeconomico per il territorio e di azienda che fornisce servizi di utilità pubblica implica necessariamente un’attenzione verso tutti. È per questo che al modello Business to Consume

r (B2C), che guarda ai passeggeri, e Business to Business (B2B), che si rivolge ai nostri partner commerciali, affianchiamo ora la nuova visione B2P, Business to People: operiamo con lo scopo di generare valore per ogni singolo componente della collettività.

Il concreto impegno della Società è riconfermato anche nell’anno in corso, in cui, nonostante il sostanziale azzeramento dei ricavi registrato negli ultimi mesi a seguito dell’emergenza Covid-19 e attingendo da una quota dei risparmi indiretti derivanti dal periodo di lockdown, abbiamo comunque deciso di sostenere i territori limitrofi con iniziative a supporto dei reali bisogni delle famiglie”.

Rita Pucci

 



 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.