Funziona! La pubblicità è l’anima del commercio. Attratto proprio dalla interessante pubblicità su Cose Nostre dello scorso mese, sono venuto a curiosare in questa “Grotta di sale & Centro Benessere – La Fenice di Silvia e Daniele”.

Al telefono, componendo il primo dei due numeri indicati, una voce maschile, giovane e professionale, mi chiede in cosa può essere utile.

Chiedo un appuntamento e mi viene fissato immediatamente, per la sera stessa del giorno in cui ho chiamato.

Ed eccomi qui, all’inizio di Viale Bona, esattamente al civico 5, Caselle Torinese.

Un cartello indica: “Per il vostro benessere rispettiamo le normative di prevenzione come DPCM”.

Infatti prima di entrare vengono applicate le rigorose misure previste, compresi i copri scarpe: un po’ tonante questo inizio, ma chi scherza ancora con il coronavirus!? Ma poco c’è voluto per entrare in perfetta sintonia con i due titolari di questa nuova eccellenza tutta casellese.

La grande sorpresa per me è l’essere stato ricevuto nella “grotta del sale”, il vero piatto forte di questo centro.

Una vera e propria grotta costruita con sale di miniera alle pareti e con sale a pavimento.

Poltrone da sedersi o lettino per massaggi, a seconda delle esigenze del cliente, sono il necessario contorno.

E il nostro lungo, entusiasmante colloquio si è svolto tutto qui, quasi due ore.

Silvia ci spiega che è qui con Daniele da ottobre dello scorso anno.

Entrambi sono giovani, ma non giovanissimi, entrambi provenienti da esperienze lavorative completamente diverse: lei impiegata contabile, lui dipendente di un autonoleggio per diciotto anni presso il nostro scalo aeroportuale.

La passione, solo la passione è stato il motore propulsore di queste loro nuove scelte di lavoro.

Nel corso del colloquio non possiamo fare a meno di soffermarci sulle varie specialità che loro stessi propongono ai clienti. Vediamole.

– Grotta del sale: è noto che il sale è ricco di minerali, quali il calcio, il potassio, il magnesio e tanti altri minerali e quindi apporta grandi benefici a tutto il corpo.

– Riflessologia plantare: Silvia e Daniele sono entrambi diplomati in riflessologia plantare, che è una tecnica di massaggio che, andando a stimolare determinati punti sui piedi, aiuta a riportare in equilibrio psico-fisico ed energetico la persona, dando benessere generale al corpo, e proprio Daniele tiene a precisare che lui prova grande gratificazione a “dare benessere agli altri”.

– Sedia ergonomica: la sedia ergonomica è un particole tipo di sedia messa a punto negli Stati Uniti ed utilizzata per praticare massaggi restando vestiti e senza l’uso di olii, già molto efficace dopo pochi minuti, rivolta a persone che sono state parecchie ore in posizioni anomale e quindi hanno accumulato tensioni e contratture durante la giornata. Qui in Italia viene anche usata per la sua praticità, per praticare massaggi a sportivi prima, durante o post gara. Daniele e Silvia sono organizzati anche per questo tipo di assistenza.

– Massaggio sportivo: apprezzato e richiesto prima, durante, e dopo la preparazione di gare o durante le stesse.

– Anticellulite: è un massaggio specifico, rivolto alle persone di sesso femminile e permette di ridurre il “pannicolo adiposo”, eliminare le tossine e migliorare l’ossigenazione e la circolazione creando beneficio.

– Decontratturante: un massaggio che permette di sciogliere la contrattura del muscolo, molto utile in questi tempi di stress che crea sovente contratture muscolari anche importanti.

– Thai foot: questo è un antico massaggio thailandese eseguito sui piedi. Dai nostri piedi partono tutti i terminali nervosi e questo massaggio eseguito con le mani e con un bastoncino, determina un benessere emozionale molto spiccato.

– Linfodrenante: è adatto a tutti. Aiuta la circolazione linfatica e conseguentemente elimina tossine.

– Rilassante: è il classico massaggio eseguito per creare rilassamento, Silvia e Daniele lo propongono anche all’interno della “grotta del sale” che determina doppi benefici, quello del sale e quello del massaggio.

– Maori: dal nome dell’antico popolo polinesiano dei Maori, tuttora esistente e dimorante in Nuova Zelanda. Questo tipo di massaggio è un brevetto della scuola Diabasi, la scuola a livello nazionale alla quale sono cresciuti Silvia e Daniele.

Come non essere vicini a questi novelli imprenditori che cercano di coniugare il piacere di svolgere bene il loro lavoro con quello di creare vero benessere alle persone, come anche ai bambini, i quali vengono sovente indirizzati alla grotta del sale dai loro pediatri onde migliorare difficoltà respiratorie anche croniche.

Un’ esperienza unica per me, fortunato vincitore di questo straordinario viaggio fra queste novità sconosciute, come sarà esperienza unica per coloro che vorranno affacciarsi a  una di queste specialità che Silvia e Daniele hanno scelto di dispensare a chi vorrà soffermarsi nella grotta del sale o affidarsi alle loro mani per un tonificante e rilassante massaggio.

A Caselle mancava un centro così specifico, e con la bella presenza di Silvia e Daniele aggiungiamo un’altra bella eccellenza.

 

 

 

Mauro Giordano

 

Mauro Giordano
Sono nato a Torino il 23 settembre 1947, dove ho studiato e lavorato in tre aziende del settore servizi fino a tutto il 2005, quando, raggiunta l’età pensionabile ho potuto lasciare tutti i miei incarichi. Risiedo a Caselle dal 1970, anno in cui mi sposai trasferendomi da Torino nella nostra città. Fin dal 1970 ebbi l’onore di conoscere ed apprezzare il fondatore del mensile Cose Nostre, il dottor Silvio Passera, il quale fin dal primo numero mi propose di scrivere notizie relative alla Croce Verde, ente di cui facevo parte come milite a Torino e poi come milite della Sezione di Borgaro, poi divenuta Sezione di Borgaro-Caselle essendo stato il fondatore del sodalizio nel 1975. Una più corposa collaborazione con il giornale è avvenuta negli ultimi tempi e sotto la direzione di Elis Calegari, anche per effetto del maggiore tempo disponibile. Attualmente collaboro - con piacere e simpatia -anche alla stesura di notizie generali, ma sempre con matrice sociale. I miei hobby sono sempre stati permeati da una grande curiosità di tutto ciò che mi circonda: persone, fatti, lavoro, natura, buon umore e solidarietà. Ho avuto modo di conoscere tutta l’Italia, ed è questo il motivo che ora desidero dedicare tempo a “Cose Nostre”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.