Il 14 settembre ripartono le scuole e per fortuna è arrivata nei giorni scorsi l’attesa notizia del ripristino, a partire da questo lunedì, degli orari cadenzati al quarto d’ora nei giorni feriali, e alla mezz’ora nei prefestivi e festivi.

In pratica, gli orari che erano stati in vigore fino a quella domenica dell’8 dicembre 2019, in cui erano state introdotte le corse dirette del servizio Sadem Express, togliendo di colpo ai tanti pendolari casellesi e borgaresi quasi la metà delle corse.

Dopo quella data, i pendolari si sono mobilitati in rete, sono nati gruppi sui social, che hanno coinvolto positivamente i sindaci dei due comuni interessati, Caselle e Borgaro. Ora, grazie in particolare alla perseveranza delle amministratrici di quei gruppi (sì, in prevalenza donne), dopo quasi dieci mesi la battaglia si può dire vinta.

Altra notizia che si può ritenere positiva, pure diffusa in questi giorni da Arriva Sadem, quella dell’acquisto da parte dell’azienda di trasporto pubblico di 23 nuovi mezzi, ordinati alla IVECO con motorizzazioni Euro 6 e che saranno consegnati per fine mese.

«Siamo molto orgogliosi di poter presentare questi nuovi autobus, moderni ed ecologici, che andranno ad arricchire ancor di più la nostra offerta – ha dichiarato Angelo Costa, amministratore delegato di Arriva Italia – Nonostante il quadro incerto in cui ci troviamo ad operare, non solo per l’emergenza sanitaria, il Gruppo Arriva ha deciso di effettuare un cospicuo investimento con l’obiettivo di rendere ancora più attrattivo e sicuro per i passeggeri il servizio offerto».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.