Home SPORT e TEMPO LIBERO DON BOSCO Tre, due, uno.., via! O quasi

Tre, due, uno.., via! O quasi

0
Foto di Silvia Russello

Le cerniere dei borsoni che si aprono, la ricerca negli armadi della divisa per allenarsi, la scelta delle scarpe, gonfiare i palloni… ci è mancato tutto questo, ma siamo tornati. Dopo mesi difficili, di attesa ed incertezza ecco che si prova a ricominciare.

Iniziamo a parlare della Don Bosco Caselle Calcio a 11: il campionato UISP avrebbe dovuto prendere il via sabato 19 settembre tra le mura di casa subito con un match durissimo contro Piossasco, ma l’organizzazione a 48 ore dal via ha deciso di rinviare l’inizio attendendo ulteriori indicazioni regionali. I ragazzi cercheranno di migliorare il terzo posto dello scorso anno e potranno riuscirci affinando anche la continuità di prestazione che lo scorso anno li ha visti raggiungere “solo” il terzo posto: ad aiutare il raggiungimento di questo obiettivo ci saranno anche 5 nuovi innesti che andranno a completare e rinforzare la rosa.

Passiamo alla Don Bosco Caselle Calcio a 5: i ragazzi si sono guadagnati la promozione nella Serie C1 della Lega Nazionale Dilettanti dove, dando il massimo delle proprie energie, cercheranno di rimanere anche il prossimo anno. Grazie all’innesto di giovani, che sotto la guida dei più esperti potranno crescere e diventare una risorsa importantissima, si cercherà di trovare il mix giusto tra gioventù ed esperienza per affrontare al meglio questo impegnativo campionato. Campionato che è iniziato il 25 settembre ospitando il Dorina, dove le reti di Dal Re, Cassalia, Rollero, Bevilacqua A., hanno fissato il punteggio sul 5 a 1: la seconda giornata ha, invece, visto la nostra compagine affrontare, in quel di Volpiano, la squadra Taurus perdendo per 7 a 4.

Ed ora veniamo alle note meno positive di questa ripartenza.

Basket e Volley sono in attesa di sapere da UISP se ci saranno campionati o meno e a quali condizioni organizzative: entrambe le squadre sono attualmente “ferme” ai nastri di partenza.

Essendo la Don Bosco Caselle una piccola realtà, con grande cuore e dedizione ma comunque una piccola realtà, e non avendo una propria struttura molto articolata, i doverosi e necessari protocolli di sicurezza relativi all’emergenza sanitaria da Covid-19 rischiano di rendere oggettivamente difficile la gestione della pratica sportiva e, di conseguenza, potrebbero di fatto bloccare le attività delle due squadre: si attende al momento il via libera per l’utilizzo delle palestre e si approfondiscono i protocolli applicativi delle “Linee guida per l’attività sportiva di base e motoria in genere” e delle “Linee guida per lo svolgimento degli allenamenti per gli sport individuali e di squadra” emanate dall’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Contiamo di riuscire a capire a breve se sarà possibile mettere in moto la macchina organizzativa per Basket e Volley.

La speranza di tutti è che si possa tornare al 100% dell’operatività il più in fretta possibile: facciamo un grosso in “bocca al lupo” alle squadre che stanno per partire e ci uniamo con tutta la nostra forza all’attesa delle squadre che vorrebbero partire, ma che, perlomeno per il momento, non possono farlo.

Forza ragazzi!

 

Gabriele Cosma

Articolo precedenteOperazione gioventù
Articolo successivoFesta grande
Cosma Gabriele nato a ciriè TO il 5 marzo 1991, studi presso l’istituto superiore alberghiero F.Albert con ottenimento di qualifica sala/bar più diploma di ristorazione; professione cameriere dal 2011 con esperienze nei ristoranti: La credenza di San Maurizio canavese, Pier Bussetti al castello di Govone, relais Bella Rosina presso il parco La Mandria e dal 2012 presso Antica Locanda dell’Orco di Rivarolo canavese.

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.