Eccoci qua: l’inizio di un nuovo anno ed iniziamo nuovamente dalle parole dei protagonisti. Dopo i contributi dei due mister delle nostre squadre di calcio a 5 e di calcio a 11, in questo caso abbiamo chiesto un resoconto dell’anno al capitano della Don Bosco calcio a 5 Manuel Desiderio: “Il finale di Stagione 19/20 e l’inizio della Stagione 20/21 sono stati caratterizzati dai blocchi a causa del COVID-19. Blocchi che non hanno impedito di consolidare al termine della scorsa Stagione il primato e, quindi, la promozione in C1. L’inizio della presente Stagione è stato importante: essendo la DBC una neopromossa l’obiettivo resta la salvezza, ma la qualità della rosa ci può permettere di fare qualche scherzo alle grandi come è accaduto in questi primi mesi di campionato. Non ci poniamo limiti, ma procederemo passo dopo passo e mirando ad un obiettivo alla volta. Per me è stato anche un periodo particolare perché è coinciso con il mio rientro in campo dall’infortunio al legamento crociato anteriore, ma il recupero è stato buono e sta procedendo benissimo”.

Lo scorso mese ci eravamo lasciati con la notizia dell’ingresso nel nostro sodalizio di una squadra di calcio a 8: scopriamo insieme qualcosa in più su questa nuova squadra direttamente dal responsabile e mister Gabriele Cosma: “Questa squadra di calcio nasce di fatto nel lontano 2013 come squadra di calcio a 5. Il mio scopo era quello di mettere insieme un gruppo di amici che potessero continuare a fare ciò che più amavano in un contesto organizzato dilettantistico, mettendoci alla prova nei campionati organizzati dal C’entro Sport e Momenti di Caselle. Dopo un primo anno complicato a livello di risultati, decidemmo di spostarci sul campo di calcio a 8 per riuscire ad esprimere al meglio le caratteristiche del gruppo, il quale, nel frattempo, è stato ampliato. Nel corso di questi anni la squadra ed il sottoscritto abbiamo vissuto dei momenti negativi che hanno portato a delle riflessioni sul continuare o meno: ma l’amore per lo sport e l’obiettivo che volevamo raggiungere hanno dato la forza per superare gli ostacoli ed andare avanti. Perché lo scopo di tutto questo progetto era quello di creare un’ambiente positivo, un gruppo di amici, con cui passare 2 ore a settimana divertendosi e togliendosi qualche soddisfazione in termini di risultato: nacque così l’idea di unirsi ad una realtà sportiva che condividesse i nostri stessi ideali, la Don Bosco Caselle. Un ringraziamento va all’intera Associazione per averci accolto nella famiglia ed a tutti i ragazzi che hanno reso possibile tutto ciò restando al mio fianco e sostenendomi sempre, perché nulla di tutto questo sarebbe stato possibile senza di loro”.

Ci auguriamo che il 2021 possa dare la possibilità di rivedere tutta questa passione per lo sport riversata sui campi, nell’auspicio che possa essere l’anno della ripartenza di tutto … perché noi torneremo … e torneremo ancora più grintosi e con più cuore di prima.

Gabriele Cosma
Cosma Gabriele nato a ciriè TO il 5 marzo 1991, studi presso l’istituto superiore alberghiero F.Albert con ottenimento di qualifica sala/bar più diploma di ristorazione; professione cameriere dal 2011 con esperienze nei ristoranti: La credenza di San Maurizio canavese, Pier Bussetti al castello di Govone, relais Bella Rosina presso il parco La Mandria e dal 2012 presso Antica Locanda dell’Orco di Rivarolo canavese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.