Ieri mattina si è spento Luigi Brachet Contul, semplicemente Gino Brachet per la maggioranza dei casellesi casellesi.

Gino se ne è andato a poche settimane di distanza da Franco Cresto, l’amico di sempre, di mille ascese alle montagne che tanto amavano: anche  nella dipartita hanno voluto essere vicini.

A settembre, come  casa editrice, la Pro Loco di Caselle era riuscita a esaudire l’ultima grande aspirazione di Gino: la presentazione del suo libro, nel quale era raccontata una vita e una vita di successi lavorativi, partendo dall’infanzia trascorsa nelle stanze del Bar Garibaldi, gestito dai suoi, per arrivare al grande studio odontotecnico nel quale Brachet ha trascorso buona parte della sua vita.

Con lui se ne va un altro pezzo di storia casellese, se ne va un uomo che, agli albori, ha dato un contributo notevole per la creazione dell’associazionismo della nostra città.

Gli sia lieve la terra.

L’Associazione Turistica Pro Loco di Caselle, la redazione del giornale Cose Nostre si uniscono al cordoglio della famiglia Brachet Contul per la perdita di Gino, un grande casellese

Elis Calegari è nato a Caselle Torinese il 24 dicembre ( quando si dice il caso…) del 1952. Ha contribuito a fondare Cose Nostre, firmandolo sin dal suo primo numero, nel marzo del '72, e, coronando un sogno, diventandone direttore responsabile nel novembre del 2004. Iscritto all' Ordine dei Giornalisti dal 1989, scrive di tennis da sempre. Nel corso della sua carriera giornalistica, dopo essere stato anche collaboratore di presdtigiose testate quali “Match Ball” e “Il Tennis Italiano”, ha creato e diretto “Nuovo Tennis”, seguendo per più di un decennio i più importanti appuntamenti del massimo circuito tennistico mondiale: Wimbledon, Roland Garros, il torneo di Montecarlo, le ATP Finals a Francoforte, svariati match di Coppa Davis, e gli Internazionali d'Italia per molte edizioni. È tra gli autori di due fortunati libri: “ Un marciapiede per Torino” e “Il Tennis”. Attualmente è anche direttore responsabile di “0/15 Tennis Magazine”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.