Riceviamo e volentieri pubblichiamo

I ragazzi dell’istituto G. Peano di Torino coadiuvati dai docenti hanno realizzato un progetto che ha portato alla pubblicazione del libro “Vicinanza di sicurezza”, che raccoglie storie, poesie, riflessioni, opere d’arte degli studenti della scuola prodotte durante lo scorso lockdown. Il titolo vuole sottolineare come, nonostante la distanza fisica che ci è stata imposta, tutti gli attori della scuola, docenti e studenti in primis, hanno cercato modi per restare vicini e la scrittura ha giocato un ruolo importantissimo.

Domani, giovedì 29 Aprile,  dalle 17 alle 18.30 si terrà presso la biblioteca della scuola un evento per presentare questo libro. Ci saranno letture significative, brani suonati dal vivo e l’intervento dell’editrice Gemma Gemmiti. Date le misure anti-contagio, si potrà seguire l’evento in streaming al seguente link:

https://www.youtube.com/watch?v=wrpbUfIh2Vc&ab_channel=FrancescaRevello .

I ragazzi hanno dato tutto per rendere possibile la realizzazione dell’evento, nonostante le immense difficoltà.

Sarà possibile acquistare il libro scrivendo a: francesca.revello@peano.it

Elis Calegari
Elis Calegari è nato a Caselle Torinese il 24 dicembre ( quando si dice il caso…) del 1952. Ha contribuito a fondare Cose Nostre, firmandolo sin dal suo primo numero, nel marzo del '72, e, coronando un sogno, diventandone direttore responsabile nel novembre del 2004. Iscritto all' Ordine dei Giornalisti dal 1989, scrive di tennis da sempre. Nel corso della sua carriera giornalistica, dopo essere stato anche collaboratore di presdtigiose testate quali “Match Ball” e “Il Tennis Italiano”, ha creato e diretto “Nuovo Tennis”, seguendo per più di un decennio i più importanti appuntamenti del massimo circuito tennistico mondiale: Wimbledon, Roland Garros, il torneo di Montecarlo, le ATP Finals a Francoforte, svariati match di Coppa Davis, e gli Internazionali d'Italia per molte edizioni. È tra gli autori di due fortunati libri: “ Un marciapiede per Torino” e “Il Tennis”. Attualmente è anche direttore responsabile di “0/15 Tennis Magazine”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.