In questi giorni il Piemonte è tornato nella cosiddetta “zona arancione”, a fronte del graduale calo del valore dell’incidenza dei casi positivi al Covid-19 ogni 100 mila abitanti, e ne sono conseguite le parziali riaperture delle attività. L’invito che rivolgiamo ancora a tutti è al rispetto delle indicazioni sanitarie fornite, con l’auspicio che, grazie anche all’intensificazione della campagna vaccinale, non si debba più tornare a limitazioni più stringenti. Anche nella nostra cittadina sono stati rafforzati i controlli grazie all’operato della Polizia Locale e dei Carabinieri: interventi mirati, prima ancora che alla repressione sanzionatoria, alla prevenzione. Nel frattempo, in stretto contatto con l’ASL TO4 ed alcuni Medici di base del territorio, l’Amministrazione Comunale sta partecipando ai vari tavoli per portare il proprio contributo nella lotta alla pandemia: è notizia di questi giorni della prossima apertura di un centro vaccinale “massivo” presso l’Aeroporto mentre si sta valutando l’eventuale possibilità di attivazione di ulteriori punti vaccinali di “prossimità”. Proseguono contestualmente le misure a sostegno dei nostri concittadini: dalla distribuzione dei sostegni alimentari agli aiuti farmaceutici, dalle riduzioni TARI per i nuclei maggiormente in difficoltà, all’implementazione delle risorse a bilancio per affrontare il complesso momento che stiamo vivendo. Parallelamente a queste attività, proseguono con intensità gli interventi sia nel centro storico sia nelle aree più periferiche: si avviano verso la conclusione i lavori di riqualificazione di via Cravero; sul lato ovest di strada Ciriè è in corso la realizzazione di un marciapiedi a raso; sempre su strada Ciriè viene prolungato il marciapiede esistente e realizzato un ulteriore attraversamento stradale rialzato; in via Filatoio e in via della Zecca è in esecuzione il potenziamento dell’illuminazione pubblica; già affidati sono, invece, i lavori al parco di via Suor Vincenza. Cogliendo le opportunità offerte dalla tecnologia, anche le iniziative di aggregazione e di formazione non si fermano, basti pensare a quanto offerto dall’Informagiovani e dalla biblioteca o ai cicli di incontri dedicati alle tematiche di genere e alla lotta alle mafie. Iniziative concrete e utili a servizio dei cittadini. Mentre nella nostra città avviene tutto ciò, le Opposizioni, evidentemente rimaste senza argomenti, si limitano a tentare di avviare campagne denigratorie senza mai entrare nel merito delle progettualità e rinunciando ad avanzare proposte concrete e sostenibili per affrontare i problemi. È curioso leggere le loro “lagnanze” circa presunte assenze della Maggioranza quando in realtà spesso sono proprio loro a non partecipare attivamente ai lavori del Consiglio Comunale con la conseguente mancata conoscenza della realtà amministrativa della città che genera in loro il comprensibile, ma non giustificabile, nervosismo di cui si legge. Ricordiamo che per rimanere aggiornati sulle attività del Circolo del Partito Democratico di Caselle (oltre che delle sue articolazioni metropolitana, regionale e nazionale), del quale la presente lista è espressione, è a disposizione il sito internet del Circolo (http://www.pdcaselle.it/) e la sua pagina Facebook. Speriamo di riaprire presto la sede del Circolo in via Cravero per raccogliere direttamente proposte e suggerimenti.

per Caselle con Baracco – Sviluppo e Futuro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.