Amministrazione Comunale di Caselle, se ci sei batti un colpo!

È da prima di Natale o, diciamo, da molto prima, da quando si è costituita, che questa giunta fa niente o molto poco!

Quello che stupisce è l’atteggiamento dei Casellesi: ormai si sono talmente abituati a questo andazzo che non protestano neanche più.

Il vecchio Baulino sta cadendo a pezzi… ci sono notizie di persone che si intrufolano, di ragazzi che entrano nella cappella, quali provvedimenti si prendono?

E la vecchia stazione? Si aspetta che cada da sola, dopo tutti i bei progetti per restaurarla?!

Tre anni fa è stato presentato in grande spolvero il progetto di una scuola da costruire vicino alla scuola media di strada Salga, per sostituire la scuola di piazza Resistenza che si trova sotto il cono di atterraggio degli aerei, ma non è ancora stata scavata ancora una palata di terra, eppure si prevedeva di finirla entro la primavera 2020.

Ci piacerebbe capire quale progetto regola la costruzione dei palazzi nella zona tra via Colombo e via Venaria, essendo Caselle una cittadina limitrofa a Torino, ci si aspetterebbero costruzioni con zone verdi … chi lascia la città vuole trovare un po’ di verde … e invece palazzi su palazzi, niente verde, pochi parcheggi, pochi posti auto interni … un disastro con auto parcheggiate in strada che costringono le auto di passaggio a procedere a fasi alterne … un disastro … basta vedere gli ultimi due palazzi in fase di ultimazione, uno sull’altro, affacciati sulla rotonda e pensare che lì si prevedeva che si facesse un parcheggio come c’è sul lato opposto della strada!

L’inizio era stato ottimo! Dalla ferrovia alla rotonda di via Colombo ci sono i primi palazzi costruiti nella zona: tutti hanno gli alloggi a pianterreno con il giardino e c’è un inizio di viale alberato rimasto bloccato addirittura per la mancata sostituzione degli alberi che non hanno attecchito.

Sono quasi tre anni che alcuni residenti hanno chiesto che siano messi tabelloni con informazioni sui Consigli Comunali, sulle manifestazioni che si svolgono a Caselle, sugli annunci funebri … si è fatta regolare domanda protocollata a novembre 2018, ma non si è ricevuta risposta e non c’è stato nessun intervento.

Sono cose che abbiamo già scritto, i Romani dicevano “repetita iuvant” speriamo che ripetere serva!

Su “Cose nostre” abbiamo letto del progetto di un parco giochi in via Colombo, speriamo proprio che sia realizzato: servirebbe alle famiglie, ai bambini, ai ragazzi, agli anziani per avere uno spazio dove trovarsi per stare insieme e non solo nelle strade (alcune anche strette) dove passano le auto.

Ed ora una richiesta. Con i soldi che risparmiate per la non realizzazione delle opere programmate, quali iniziative prevedete per i cittadini provati dalla pandemia? Negozianti, baristi, ristoratori, estetisti, pettinatrici …

Aspettiamo una risposta!

Ricominciamo per Caselle

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.