Nella notte fra venerdì 18 e sabato 19 giugno un’auto proveniente da Borgaro e diretta verso Caselle subito dopo il curvone della Madonna dei Gerbidi ha travolto le transenne dell’adiacente pista ciclo-pedonale.

L’automobilista si è poi allontanato, senza essere identificato, dato che quel punto non è coperto da telecamere. Al Comune di Caselle, dato che quel tratto è già di sua competenza, l’onere di procedere all’ennesima riparazione, se l’auto coinvolta non verrà rintracciata. “In quella curva già prima dell’inserimento della ciclabile un paio di auto al mese finivano nel fosso. – osserva l’assessore alla Viabilità Giovanni Isabella – Il problema è l’eccessiva velocità. Il limite dei 50 km/ora adesso è ben segnalato. Di recente abbiamo aggiunto il display che mostra la velocità rilevata, a scopo dissuasivo. Vorrà dire che inseriremo anche telecamere, per identificare chi danneggia le transenne”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.