Conferenza Stampa nel Municipio di San Maurizio il 28 giugno per presentare il nuovo sito www.sanmauriziocanavese.art, con cui l’Amministrazione Comunale intende lanciare un innovativo progetto di marketing territoriale, battezzato SMart.

«L’idea – ha spiegato il sindaco Paolo Biavati – nasce dall’esigenza iniziale di alleggerire il sito istituzionale del Comune da tutto ciò che non è informazione e servizio amministrativo e, di conseguenza, di potenziarlo nell’ottica della sempre più efficace digitalizzazione della pubblica amministrazione. In altri termini, la mole di informazioni sulla vita della comunità rischiava di rendere meno fruibili le funzioni pratiche del sito istituzionale. La soluzione non è stata semplicemente la creazione di un secondo sito internet sul quale convogliare le informazioni non amministrative, bensì un vero e proprio piano di marketing territoriale, con una serie di strumenti implementabili nel tempo per offrire un punto di riferimento ai nostri concittadini e renderli sempre più partecipi della nostra comunità».

Il sindaco Biavati e la consigliera Gobetto

Aggiunge Giulia Gobetto, consigliere comunale con delega a Decentramento e Comunicazione istituzionale: “SMart propone innanzitutto un sito internet (www.sanmauriziocanavese.art) che sdoppia, o forse meglio raddoppia, la comunicazione del nostro Comune, sulla base dell’esperienza fatta dall’ente nel corso degli ultimi anni attuando una strategia professionale di comunicazione istituzionale. L’attuale sito del Comune di San Maurizio Canavese (www.comune.sanmauriziocanavese.to.it) resterà sempre centrale e per qualche mese continuerà a convivere con il sito SMart senza mutare sostanzialmente la sua veste attuale, poi però progressivamente sarà depurato da tutti i contenuti non strettamente amministrativi e di servizio, che diventeranno appannaggio di SMart. SMart sarà un grande contenitore dedicato alla vita del nostro paese, dalle scuole al mondo delle associazioni, dai giovani alle opportunità culturali, fino alle attività commerciali ed economiche. Un contenitore che invita a riscoprire il nostro paese, mostrando tutto ciò che offre”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.