Dopo aver raccontato brevemente nello scorso articolo la storia del torneo associativo “May Cup”, ci rimettiamo alla guida del nostro viaggio nella nostra DBC: la malinconia e il dispiacere nel dover rinunciare anche quest’anno, perlomeno per il momento, alla storica attività di primavera, non ci fa distogliere lo sguardo dai ricordi degli oltre vent’anni di vita del sodalizio. Siamo arrivati al 2007 e siamo subito orgogliosi di noi e della nostra Città: infatti, come avevamo accennato in precedenza, è proprio Caselle e il progetto predisposto dalla Don Bosco a essere scelti dalle Polisportive Giovanili Salesiane per realizzare e ospitare, con grande gioia, impegno e senso di responsabilità da parte nostra, le Finali Nazionali PGS di Calcio a 5 categoria Libera. Si è trattato dell’evento probabilmente più articolato e complesso promosso dalla DBC: 4 giorni di sport e di eventi organizzati sotto il significativo slogan “Più sport alla vita – Più vita allo sport”. Giovani appartenenti a squadre provenienti dal Piemonte, dall’Emilia Romagna, dalla Calabria, dalla Sicilia e dalla Sardegna hanno condiviso attività sportive, momenti di aggregazione e di amicizia, visite, eventi culturali. Se da un punto di vista culturale è degna di nota la mostra filatelica sulla figura di Don Bosco, da un punto di vista di richiamo spirituale è da ricordare la straordinaria opportunità, ottenuta grazie alla preziosa disponibilità del Salesiano Don Sergio Pellini (Rettore della Basilica di Maria Ausiliatrice in Torino) e a quella dell’Arcivescovo di Torino Card. Severino Poletto, dell’accoglienza delle reliquie di San Domenico Savio nel 150° anniversario della sua morte. Una grande esperienza che ha visto il coinvolgimento diretto di associazioni, realtà locali e non solo, decine di volontari conquistando unanimemente ottime “recensioni”. Per la cronaca, il titolo, in una combattuta finale proprio con la DBC, volò in Sardegna dagli amici di Sassari dei quali la nostra Associazione fu ospite un paio di anni dopo. Ma la Stagione 2006-2007 è anche quella della proposta dell’edizione speciale della May Cup femminile; della gita al Colle Don Bosco; della mostra e conferenza su Mamma Margherita, la mamma di Don Bosco… Insomma, una stagione davvero ricca di appuntamenti, eventi ed impegno, ma, al tempo stesso anche di progettualità. Fu, infatti, proprio questa stagione a creare i presupposti per l’avvio nella successiva datata 2007-2008 ad altre due nuove attività: la partecipazione al campionato di Calcio a 5 Serie D della LND-Lega Nazionale Dilettanti e l’inizio ufficiale della squadra di calcio a 5 della categoria “Mini” aderente al campionato PGS. Molto ci sarebbe da raccontare (e su alcuni aspetti ritorneremo in seguito), ma, per dovere di sintesi, concludiamo ricordando la partecipazione alle finali nazionali PGS di calcio a 5 categoria Liberi a Castellamare di Stabia, la bella gita a Vezzolano e al Colle Don Bosco e la mostra sul beato Alberto Marvelli.

Cosma Gabriele nato a ciriè TO il 5 marzo 1991, studi presso l’istituto superiore alberghiero F.Albert con ottenimento di qualifica sala/bar più diploma di ristorazione; professione cameriere dal 2011 con esperienze nei ristoranti: La credenza di San Maurizio canavese, Pier Bussetti al castello di Govone, relais Bella Rosina presso il parco La Mandria e dal 2012 presso Antica Locanda dell’Orco di Rivarolo canavese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.