Entrano nel vivo i lavori connessi al Piano di Recupero dell’ampio isolato, da decenni abbandonato, posto su via Bianco di Barbania ai civici 43-45, e su Strada dell’Aeroporto, al civico 45.

Il Piano di Recupero, proposto dalla società immobiliare La Fenice Building Services di via alle Fabbriche 183 proprietaria del complesso (a seguito di una precedente acquisizione dall’Istituto Diocesano per il Clero), ha avuto il passaggio di approvazione definitiva nel Consiglio Comunale del 10 giugno scorso.

I lavori di allestimento cantiere sono stati avviati il 20 luglio, con il montaggio di recinzioni di cantiere che sono andati ad interessare i marciapiedi contigui su entrambe le strade interessate.

Recinzione di cantiere lato via Bianco di Barbania

A partire da lunedì 23 agosto, e fino a venerdì 3 settembre, l’impresa incaricata dei lavori di demolizione, la ICEP di Caselle, ha richiesto al Comune l’ordinanza per la chiusura al traffico del tratto di via Bianco di Barbania fra via Fabbri e via Mazzini. Limitazioni al traffico per i non residenti interesseranno per lo stesso periodo via Mazzini, nel tratto attiguo a via Bianco di Barbania.

L’isolato oggetto dell’intervento visto da Strada dell’Aeroporto 45

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.