A inizio ottobre ha preso il via a cura dell’ISTAT la nuova edizione del “Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni”, che dal 2018 è diventato annuale e non più decennale, e che coinvolge ogni anno solo un campione rappresentativo di famiglie. Nel 2021 le famiglie che devono partecipare in Italia al Censimento sono 2 milioni 472.400, in 4.531 Comuni sull’intero territorio nazionale. Fra i comuni interessati, rientrano sia Caselle Torinese che San Maurizio Canavese.

Se nelle scorse settimane avete ricevuto una lettera nominativa dall’Istat che vi invita a partecipare al Censimento, significa che la vostra famiglia è stata estratta per far parte del campione statistico che dovrà rispondere in autonomia al Censimento. In questo caso, nel periodo fra il 4 ottobre e il 7 novembre, occorre compilare il questionario on line, accedendo con le credenziali presenti nella lettera. Dall’8 novembre al 23 dicembre le famiglie che non avranno ancora compilato il questionario on line saranno contattate da un operatore comunale per un’intervista telefonica o faccia a faccia.

L’ISTAT ricorda che partecipare al Censimento è un obbligo di legge e la violazione dell’obbligo di risposta prevede una sanzione.

Per ulteriori chiarimenti è possibile telefonare agli Uffici Anagrafe del Comune (a Caselle, al numero 011 9964102, a San Maurizio al 011.9263232).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.