Dopo la sospensione del 2020 a causa della pandemia, torna quest’anno a San Maurizio Canavese, domenica 17 ottobre, la Fiera Artigianato, Agricoltura e dintorni, grande sagra d’autunno organizzata dagli Assessorati al Commercio e all’Agricoltura del Comune, con il patrocinio della Regione Piemonte.

Gli appuntamenti avranno inizio fin dal primo mattino e copriranno l’intera domenica.

Nelle vie del centro ci saranno bancarelle e stand gastronomici, dolci e golosità, lavorazioni artigianali, piante e fiori, prodotti per agricoltura e giardinaggio.

Due saranno in particolare le aree del paese interessate dall’edizione di quest’anno: il prato antistante l’antica chiesa plebana e i giardini del palazzo comunale.

La Fiera nell’area dell’antica chiesa plebana:

  • con apertura dalle ore 9 mostra zootecnica ed esposizione di animali e macchinari agricoli
  • alle 12,30, Pranzo Contadino (prenotazione necessaria entro venerdì 15 telefonando ai numeri 3482645395 e 330373794).
  • passeggiate a cavallo a cura del Circolo Ippico La Favorita di Ceretta
  • castagnata e vin brulé con gli Alpini
  • esposizione di attrezzi d’epoca con l’Associazione Antichi Mestieri di Cuneo
  • a partire dalle ore 15, apertura straordinaria dell’antica chiesa plebana, con visite guidate a cura dell’Associazione Amici di San Maurizio.

La Fiera nei giardini del municipio:

  • alle 11, esibizione del New Alveo Choir di Ceretta, diretto dal Maestro Davide Motta Frè
  • alle 16, concerto della Filarmonica “La Novella” e dei suoi “Giovani Musici” diretti dal maestro Andrea Scavini.

Infine, per tutta la giornata le vie centrali saranno animate dall’ASD Kaboom Act, con spettacolo finale alle 17 con il circo Bipolar.

Per tutte le attività, accesso esclusivamente con Green Pass.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.