Era il 13 aprile di quest’anno e una folta pattuglia di cicloamatori stava transitando a Caselle in via alle Fabbriche. Nel superare i due dossi gialli, in cemento, posti subito a valle dell’incrocio con strada Caldano, uno dei ciclisti, un uomo di 62 anni residente a Rivoli, perse l’equilibrio e cadde dalla bici, sbattendo violentemente il capo. Anche se protetto dal caschetto, la botta fu tale da richiedere l’intervento dell’Elisoccorso, che trasportò l’uomo al CTO di Torino, dove venne ricoverato per trauma cranico.

A seguito del sinistro, è stata avanzata al Comune di Caselle una richiesta di risarcimento danni.

Con determina n° 476 del 21 ottobre, il Dirigente dell’Area Tecnica ing. Matteo Tricarico ha conferito incarico alla ditta ITG di Ciriè di rimuovere i due dossi e ripristinare la planarità del sedime stradale. L’intervento – precisa la determina – sarà eseguito solo a valle del deposito, prossimo venturo, da parte del professionista incaricato, della documentazione relativa al sinistro occorso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.