Il chiosco con dehors nel 2015, quando era in attività

È giunta all’epilogo finale la vicenda del chiosco posto all’inizio di via Colombo, angolo con via Vernone.

La determina 484 del 25 ottobre scorso del Dirigente dell’Area Tecnica del Comune di Caselle, che stanzia l’importo per procedere alla demolizione della struttura, nelle premesse ricostruisce i principali passaggi di questa vicenda.

Il chiosco, realizzato a seguito di Convenzione Edilizia nel 1997, fu ampliato con un dehors nel 2014 a seguito di apposita Concessione per l’occupazione di spazio pubblico. Utilizzato come bar/edicola, fu vittima di un primo incendio nel novembre del 2015, e di un secondo, senz’altro doloso, nel marzo del 2017, che rese inutilizzabile la struttura. Da allora abbandonato, essendo rimasta inevasa l’ordinanza del Sindaco del marzo 2021 che chiedeva al Concessionario di procedere alla rimozione del chiosco pericolante, ora il Comune procede direttamente.

I lavori di demolizione, dopo l’avvenuto accertamento di assenza di amianto nella struttura, sono stati affidati alla ditta Edilevra snc di Caselle, per un importo totale di 9.760 euro, che comprende anche la risistemazione dell’area interessata dalla demolizione.

Di recente nello spazio adiacente al chiosco è stata posizionata una delle due macchine “mangiaplastica” fornite dalla società Coripet, predisposte per il conferimento da parte dei cittadini di bottiglie e altri contenitori in plastica PET. Nello spazio che si libera con la rimozione del chiosco, verrà inserita anche la seconda casetta SMAT per la distribuzione dell’acqua potabile, dopo quella già da tempo in servizio in piazza Falcone.

L’area oggi, ad avvenuta demolizione

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.