Ancora una volta colgo l’opportunità offertami da “Cose Nostre” per esprimere un caloroso augurio di Buone Festività e di Sereno Anno Nuovo! Anche il 2021 è stato profondamente segnato dalla gestione dell’emergenza COVID-19: ci siamo confrontati con la complessità del trovare un nuovo equilibrio tra la necessaria ripartenza delle varie attività e la promozione della doverosa tutela della salute. Nei mesi scorsi abbiamo imparato a confrontarci con alcune parole e con ciò che esse rappresentano: alcune con connotazioni negative (restrizioni, lockdown, contagio, malattia, paura, …) altre, invece, con risvolti positivi (comunità, vaccino, volontariato, responsabilità, ricerca, …). Vi è un termine che viene utilizzato frequentemente: resilienza. Ma cos’è? Non è la mera forza di resistere alle situazioni negative: assume un particolare significato oggi in quanto rappresenta l’attitudine ad affrontare in maniera positiva anche gli eventi dolorosi, ma soprattutto la capacità di riorganizzare la propria esistenza cogliendo nuovo slancio dalle difficoltà affrontate. Ciò permette di restare umani, sensibili a ciò che ci circonda e di aprirci al rinnovamento. La resilienza può darci la lungimiranza di guardare con positività al futuro, nonostante le circostanze avverse che ci possono spingere (come in parte è successo anche nelle nostre vite, nell’attività amministrativa della nostra Città, …) a rivisitare e correggere progetti e mete orientandoli verso nuovi obiettivi. Già Dante Alighieri ricordava che “Vero è che come forma non s’accorda / molte fiate all’intenzion dell’arte, / perch’a risponder la materia è sorda”: come a dire, contestualizzandolo nel nostro vivere, che a volte tra le intenzioni ed i risultati occorre necessariamente tener conto della limitatezza dei mezzi umani e dell’ambito nel quale essi si inseriscono. Non si tratta di un tentativo di guardare al “bicchiere mezzo pieno”, ma dell’opportunità di valorizzare al meglio le qualità personali e comunitarie adattandole al tempo ed allo spazio vissuti trasformando tensioni e ansie in possibilità di riscatto. Il Natale, che ci invita a riscoprire la nostra capacità di convertire la divisione con l’unità, l’egoismo con l’altruismo, l’odio con l’accoglienza, diviene così straordinariamente moderno nel suo invito alla condivisione. Una celeberrima canzone popolare cubana, “Guantanamera”, recita: “Coltivo la rosa bianca / in giugno come in gennaio / per l’amico sincero / che mi dà la sua mano franca. / E per il crudele che mi strappa / il cuore con cui vivo / non coltivo né cardi né ortiche: / coltivo la rosa bianca. / Con i poveri della terra / voglio dividere la mia sorte […]”. L’augurio che rivolgo è proprio questo: di saper abbandonare il risentimento e di coltivare la “rosa bianca” sia per l’amico sia per chi non lo è, condividendo la propria sorte (personale, civica, sociale, …) con chi è rimasto più indietro, “re-inventandoci” come società. Rinnovo sinceri auguri di Buon Natale e di Felice Anno Nuovo a tutti i casellesi: in particolare a coloro che stanno affrontando situazioni di difficoltà. Auguri al parroco don Claudio; a Fabio Fornaiolo (Comandante dei Carabinieri di Caselle), a Massimo Barca (Capitano della Guardia di Finanza presso l’Aeroporto), ai loro collaboratori e alle Forze dell’Ordine tutte; ai Dipendenti, alla Giunta ed ai Consiglieri Comunali; alle associazioni ed alle realtà produttive e commerciali del territorio; alla dott.ssa Giuseppa Muscato (Dirigente del nostro Istituto Comprensivo) ed a tutto il mondo della Scuola; agli anziani, ai diversamente abili, a coloro che vivono la solitudine e la violenza, ai giovani; un augurio particolarmente sentito agli operatori sanitari, alla Protezione Civile ed a tutti i Volontari; auguri alla Città gemellata di Morteros ed agli operatori delle comunicazioni sociali. Con l’auspicio, imparando a coltivare la “rosa bianca” per tutti, di saper condividere la propria sorte con quella degli altri, a tutti e a ciascuno un sincero augurio per un Buon Natale e per un sereno 2022!
Il Sindaco
Luca Baracco

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.