Abbiamo deciso di aderire al gruppo “Progetto Caselle 2027”.
Lo abbiamo fatto perché è una lista civica che si ispira a due principi che per noi sono fondamentali: la legalità e l’antifascismo.
Ormai quasi cinque anni fa abbiamo iniziato un percorso con l’obiettivo di cambiare la nostra cittadina, ma le elezioni di allora ci hanno obbligato a sedere nei tavoli dell’opposizione, e da allora ci siamo impegnati cercando di far emergere tutte le anomalie e tutte le gravi mancanze che questa Amministrazione e le tre precedenti hanno colpevolmente generato. Abbiamo sperato in uno scatto di orgoglio da parte di questa Giunta, ma nulla, nessuna idea, nessuna opera tra quelle promesse è stata realizzata. Lo abbiamo già scritto, leggete il programma che hanno presentato ai cittadini, il nulla è stato portato a termine. Anzi anche peggio, Caselle ha ancora più problemi di cinque anni fa e questa discesa che ormai da 19 anni ininterrottamente continua, rischia di farci schiantare generando immensi danni a tutti i cittadini.
Delle aree ATA, non se ne sa più niente e non se ne sa più niente dell’occupazione tanto sbandierata che avrebbe portato di conseguenza, le opere di urbanizzazione (strade, rotonde, piste ciclabili etc.) che si sarebbero dovute pagare con la realizzazione del sopracitato Centro Commerciale non sono state realizzate, il vecchio Baulino è sempre più diroccato e purtroppo esistono atti in Procura della Repubblica che potrebbero riservare brutte sorprese a qualche politico o funzionario locale, la Metalchimica di strada Grangiotti continua a essere una potenziale e probabile bomba che potrebbe danneggiare la salute di tutti noi cittadini, ma anche in questo caso non si sa più nulla e certamente nulla è stato fatto, la sede dei Vigili del Fuoco continua a stare nel centro del paese anziché trovare la nuova collocazione promessa, il codice etico che impedirebbe di candidare soggetti con precedenti penali garvi contro la Pubblica Amministrazione, non è stato neanche abbozzato, la Commissione Legalità non ha mai funzionato, la manutenzione delle strade e del verde è inesistente, del nuovo polo scolastico non se ne parla neanche più e la vecchia stazione continua ad essere un monumento che però ben rappresenta le caratteristiche dei politici che negli ultimi 19 anni hanno governato Caselle.
Ci sono persone che siedono in Consiglio Comunale da più di venticinque anni, e la matrice è la stessa da almeno 20 anni, ma non varrebbe la pena provare a cambiare? Non si potrebbe provare a dare fiducia a chi nella vita privata ha dato prova delle loro capacità e della loro onestà? Si può nuovamente credere a persone che negli anni non hanno mai mantenuto le promesse elettorali (pubbliche perché abbiamo prova certa che alcune promesse anche “private” sono state fatte e forse mantenute)?
Stiamo lavorando per proporre idee realizzabili per la nostra città, progetti sostenibili anche economicamente, non proponiamo idee bizzarre ed utopistiche, le presentiamo ai cittadini impegnando molto del nostro tempo studiando a fondo le esigenze per riuscire a dare una risposta concreta ai problemi.
Di fesserie ne abbiamo sentite dire per troppi anni ed i fatti purtroppo ci danno ragione, la città negli ultimi 19 anni è molto peggiorata. Adesso è il momento di cambiare.
Seguiteci negli appuntamenti che faremo (ed abbiamo già fatto), serate nella quali mostreremo le nostre idee per lo sviluppo dell’area ovest della nostra cittadina

Il Gruppo “Ricominciamo per Caselle”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.