Il 2022 comincia per Caselle con un lutto. Sabato primo gennaio, infatti, è venuto a mancare Mario Bergonzi, di 81 anni.

Classe 1940, geometra, libero professionista e impresario edile, aveva un’affezionata clientela, anche fuori Caselle, che ne apprezzava la serietà e professionalità. Molto disponibile verso la comunità, gli Alpini di Caselle ancora ricordano l’aiuto prestato da Mario nella ristrutturazione del Rifugio al Colle dell’Assietta, sede della celebrazione annuale della storica battaglia.

Altro ambito ove la socialità di Mario era apprezzata, il mondo dello sport. Di incrollabile fede granata come tifoso, per tanti anni fu attivo nei consigli direttivi del Caselle Calcio e della Bocciofila Casellese.

Anche la politica locale rientrava nei suoi interessi: partecipò alle elezioni comunali del 1990, nella lista degli Indipendenti di Marcello Pallaria; risultò eletto e divenne consigliere comunale, con delega all’arredo Urbano, durante il mandato che vide l’alternanza di Federico Zavatteri e Giorgio Aghemo come sindaci. Il suo impegno come amministratore pubblico lo vide anche per tanti anni nel Consiglio d’Amministrazione del Consorzio Irriguo Riva Sinistra Stura.

Mario Bergonzi lascia la moglie Teresa, i figli Alberto e Giorgio, i nipoti Sara, Marco, Riccardo ed Enrico.

I funerali si sono svolti, con larga partecipazione di pubblico, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria, lunedì 3 gennaio 2022.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.