Non una folla oceanica, quella che si è presentata alle 10,30 di domenica 20 marzo in piazza Falcone, raccogliendo l’invito lanciato sui social da Mara Milanesio e Luca Alberigo. Un’iniziativa che i due promotori hanno voluto fosse senza connotazioni politiche, e in cui spiccassero i soli colori giallo-blu della nazione ucraina, vittima dell’aggressione russa. Si sono presentati comunque in tanti, singoli cittadini e famiglie con bambini. Presenti i labari di diverse associazioni.

Verso le 11 il gruppo si è mosso incamminandosi per via Cravero. Arrivati in piazza Boschiassi una breve tappa, per la classica foto con il Castello sullo sfondo. Poi la ripresa del cammino, in via Guibert, via Mazzini e via Torino. Tornato in piazza Boschiassi, il gruppo si è sciolto, senza nessun discorso, come voluto dagli organizzatori.

Ecco il loro ringraziamento, caricato poi sul gruppo Facebook “Caselle”, di cui Luca Alberigo è amministratore:

“Grazie a tutte e tutti per oggi, a partire dalle cittadine e cittadini, i bambini, le associazioni e tutti i rappresentanti politici che hanno partecipato! Grazie!

Caselle Torinese per la pace.

Quasi 200 persone insieme in silenzio per lanciare un messaggio di pace. Grande partecipazione!

Grazie a chi c’era! “

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.