Le Commissioni Consiliari a Caselle non sembrano funzionare un granché colpa delle opposizioni che non si presentano, sostiene la maggioranza, o degli orari che non vanno bene, rispondono gli altri.

Ciò premesso, un fatto particolare ha riguardato di recente la Commissione Solidarietà: convocata per il giorno 21 febbraio scorso. La cosa ha suscitato perplessità e sospetti nel Consigliere Andrea Fontana: “Non mi risulta che la Commissione Solidarietà sia mai più stata convocata dal 2017, dopo le ultime elezioni; farlo adesso non ha un gran senso, magari serve per altri scopi”.

Il 21 febbraio la Commissione si è riunita, con la presenza, fra i convocati,  di Federica Bruno per la maggioranza e di Pierfranco Chiusolo per le minoranze; presenti anche il sindaco Baracco, con funzioni di presidente, e l’assessora Grimaldi. Nel corso della seduta la Commissione ha stabilito di proporre la devoluzione della somma residuale di 3mila euro ad alcune realtà di volontariato che si sono distinte durante il periodo della pandemia. La scelta è caduta su la CARITAS PARROCCHIALE di Caselle T.se, la CROCE VERDE BORGARO-CASELLE e la CROCE ROSSA DELEGAZIONE DI MAPPANO.

«La decisione è stata approvata all’unanimità, dopo la necessaria verifica di ulteriori urgenze. Nel corso dell’incontro, inoltre, abbiamo analizzato gli strumenti di cui dispone la Commissione, fermo restando il fatto che la stessa ha valore consultivo nei confronti della Giunta, e pertanto non può predisporre percorsi di progettualità né sostituirsi alle funzioni del Consorzio Socio-Assistenziale» ha spiegato l’Assessora alle Politiche Sociali Angela Grimaldi.

 

Mail priva di virus. www.avast.com

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.