Il lancio di due nuovi interessanti service dell’ attivissimo Lions Club Caselle Torinese Airport ha generato curiosità e interesse.

Ne riportiamo le locandine e invitiamo chiunque abbia piacere di trascorrere qualche ora di un pomeriggio diverso dalla normalità, o una serata in allegria, a voler accedere alle due iniziative.

Sabato 2 aprile prossimo in Sala Fratelli Cervi alle ore 21 uno spettacolo teatrale intratterrà il pubblico con una rappresentazione comica dal titolo “Agenzia Matrimoniale, moglie e buoi dei paesi tuoi, amanti e badanti di paesi distanti”. Ingresso con offerta libera, il ricavato verrà interamente devoluto per l’acquisto di un ecografo da donare al reparto medicina dell’Ospedale di Ciriè.
Il successivo sabato 9 aprile la proposta riguarda tutti coloro che vorranno cimentarsi nella realizzazione di un terrario. Ovvero la realizzazione di un vero e proprio giardino in miniatura costruito all’interno di un recipiente di vetro dalle misure più varie.
Questa iniziativa si terrà presso la Filmar di Caselle, ed è particolarmente curata dalla Direttrice del Corso e socia Lions Maruska Benedetto. A chi aderisce viene richiesto un contributo personale di 35 euro che comprenderà la fornitura di tutte le attrezzature atte alla realizzazione dell’opera, che resterà poi in possesso dei partecipanti.
Anche in questo caso il fine resta quello di raccogliere fondi per l’acquisto dell’ecografo da donare all’ospedale di Ciriè.
Prenotazione obbligatoria al n. 338.4813192
Sono nato a Torino il 23 settembre 1947, dove ho studiato e lavorato in tre aziende del settore servizi fino a tutto il 2005, quando, raggiunta l’età pensionabile ho potuto lasciare tutti i miei incarichi. Risiedo a Caselle dal 1970, anno in cui mi sposai trasferendomi da Torino nella nostra città. Fin dal 1970 ebbi l’onore di conoscere ed apprezzare il fondatore del mensile Cose Nostre, il dottor Silvio Passera, il quale fin dal primo numero mi propose di scrivere notizie relative alla Croce Verde, ente di cui facevo parte come milite a Torino e poi come milite della Sezione di Borgaro, poi divenuta Sezione di Borgaro-Caselle essendo stato il fondatore del sodalizio nel 1975. Una più corposa collaborazione con il giornale è avvenuta negli ultimi tempi e sotto la direzione di Elis Calegari, anche per effetto del maggiore tempo disponibile. Attualmente collaboro - con piacere e simpatia -anche alla stesura di notizie generali, ma sempre con matrice sociale. I miei hobby sono sempre stati permeati da una grande curiosità di tutto ciò che mi circonda: persone, fatti, lavoro, natura, buon umore e solidarietà. Ho avuto modo di conoscere tutta l’Italia, ed è questo il motivo che ora desidero dedicare tempo a “Cose Nostre”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.