Cambio al vertice del Centro Didattica Musicale di Borgaro, scuola che ha compiuto recentemente trent’anni di attività. Nel nuovo Direttivo anche tre casellesi.

Il nuovo presidente è il casellese Franco Romanelli, che mantiene anche l’incarico di Direttore Artistico.
Vice-presidente l’attrice-autrice-regista settimese Elena Ruzza, mentre il segretario è Jonathan Kleis, statunitense che da anni vive e opera a Caselle.
Gli altri membri del Direttivo sono la casellese Laura Ribet, Raluca Nicolau, Mariagrazia Luiso, Fabiana Innocente e il canavesano Armando Mugnai.

Quindi con cinque donne su otto, un direttivo al femminile e a forte trazione artistica, con la presenza dell’attrice professionista Elena Ruzza e di tutto il gruppo vocale “Voci Perigolose”, nato nel 2011 da un laboratorio corale del CDM.
L’associazione ha inoltre cambiato statuto per adeguarsi alle nuove disposizioni riguardanti gli ETS ed è diventata un’Associazione di Promozione Sociale.
L’APS CDM Centro Didattica Musicale ha vinto il bando quinquennale che le riaffida la gestione degli spazi della sala musica e sala prove di Cascina Nuova sede della scuola di musica dal 2004.

Elis Calegari è nato a Caselle Torinese il 24 dicembre del 1952. Ha contribuito a fondare " Cose Nostre", firmandolo sin dal suo primo numero, nel marzo del '72, e, coronando un sogno, diventandone direttore responsabile nel novembre del 2004. Iscritto all' Ordine dei Giornalisti dal 1989, scrive di tennis e sport da sempre. Nel corso della sua carriera giornalistica, dopo essere stato collaboratore di prestigiose testate quali “Match Ball” e “Il Tennis Italiano”, ha creato e diretto “Nuovo Tennis” e “ 0/15 Tennis Magazine”, seguendo per più di un ventennio i più importanti appuntamenti del massimo circuito tennistico mondiale: Wimbledon, Roland Garros, il torneo di Montecarlo, le ATP Finals a Francoforte, svariati match di Coppa Davis, e gli Internazionali d'Italia per molte edizioni. “ Nuovo Tennis” e la collaborazione con altra testate gli hanno offerto la possibilità di intervistare e conoscere in modo esclusivo molti dei più grandi tennisti della storia e parecchi campioni olimpionici azzurri. È tra gli autori di due fortunati libri: “ Un marciapiede per Torino” e “Il Tennis”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.