Si chiama “Festa della nascita” l’evento che si è svolto oggi, dalle 10 alle 18, nei sontuosi spazi della Reggia e dei Giardini della Venaria Reale. Si è trattato della seconda edizione di questa festa, che si era svolta l’anno scorso in tono minore, per via della pandemia in corso.

Invitati, i nuovi nati del 2021 e 2022, con le loro famiglie di genitori e fratellini. La festa è stata organizzata dalla Reggia di Venaria, in collaborazione con l’Asl TO4 e una rete di Comuni dell’hinterland torinese: Alpignano, Borgaro, Caselle Torinese, Ciriè, Chivasso, Foglizzo, Leini, Moncalieri, San Maurizio Canavese, San Mauro Torinese, Settimo Torinese, Venaria Reale, Volpiano.

Hanno accettato l’invito più di 400 famiglie, con quasi 2mila partecipanti. La giornata è stata un’importante occasione per favorire la conoscenza delle risorse culturali a disposizione delle famiglie. Il programma della giornata prevedeva numerose attività ludico-ricreative e molto altro: dalla musica al teatro, dalle letture alla fotografia, laboratori, spazi di informazione curati dalla sanità territoriale dedicati alla crescita ed ai servizi alla prima infanzia delle municipalità.

La Reggia di Venaria fa parte del circuito “Nati con la Cultura” di Abbonamento Musei che annovera 40 Musei Family and kids friendly, certificati per l’accoglienza delle famiglie nella prima infanzia che possono accedervi liberamente nel primo anno di vita dei nuovi nati, grazie al Passaporto culturale ricevuto dal Comune o scaricabile dal sito www.naticonlacultura.it

Nella foto di gruppo, gli amministratori dei 13 comuni che erano presenti per dare il benvenuto alle famiglie. Per il Comune di Caselle Torinese era presente l’Assessore alle Politiche Socio-Assistenziali Gerlando Bontà.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.