20.6 C
Comune di Caselle Torinese
lunedì, Giugno 17, 2024

     La creazione d’una foresta globale

    Il Lions Club Caselle T.se Airport celebra il quinto compleanno

    In occasione della quinta Charter, il Lions Club Caselle T.se Airport lancia un ambizioso progetto di sostenibilità ambientale: la creazione di una foresta globale.
    Il progetto è iniziato in occasione delle elezioni delle nuove cariche, durante la quale sono stati piantati i primi due alberi: uno per la nomina della nuova presidente, Maruska Benedetto  e uno per il primo “piccolo leoncino” che nascerà a breve, figlio della past-presidente, Noemi Zirpoli, in dolce attesa, un segno di buon auspicio per le nuove generazioni.
    Questi gesti simbolici rappresentano l’impegno dei Lions di Caselle Airport verso la sostenibilità e la protezione dell’ambiente.
    Per celebrare il nostro quinto anniversario verranno piantati cinque alberi, uno per ogni anno della Charter casellese e ognuno porterà il nome dei cinque presidenti avuti finora dal Lions Club Caselle Airport: Davide Lanzone, Stefano Di Natale, Mara Grivet Fetà, Paolo Massa e Noemi Zirpoli.
    Questi alberi saranno dislocati in diversi paesi del mondo, piantati in rispetto della biodiversità dei diversi territori e integrati in pratiche agroforestali. Questo sistema favorisce un’interazione virtuosa tra le specie e un uso sostenibile delle risorse.
    Gli alberi piantati non solo assorbiranno CO2, generando benefici per l’intero pianeta, ma anche i loro frutti, che apparterranno ai contadini locali, permetteranno loro di diversificare ed integrare il proprio reddito e di avviare iniziative di microimprenditorialità.
    La parte più entusiasmante del progetto è che chiunque potrà contribuire alla foresta globale piantando il proprio albero: grazie a un QR-Code, amici, famigliari e sostenitori del club potranno unirsi in questo progetto, rendendo la nascente foresta un simbolo di comunità e speranza per il futuro.

     

    Quindi, scansionate il QR-Code curiosate, seguite la crescita della foresta e arricchitela con nuovi alberi!

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Mauro Giordano
    Mauro Giordano
    Sono nato a Torino il 23 settembre 1947, dove ho studiato e lavorato in tre aziende del settore servizi fino a tutto il 2005, quando, raggiunta l’età pensionabile ho potuto lasciare tutti i miei incarichi. Risiedo a Caselle dal 1970, anno in cui mi sposai trasferendomi da Torino nella nostra città. Fin dal 1970 ebbi l’onore di conoscere ed apprezzare il fondatore del mensile Cose Nostre, il dottor Silvio Passera, il quale fin dal primo numero mi propose di scrivere notizie relative alla Croce Verde, ente di cui facevo parte come milite a Torino e poi come milite della Sezione di Borgaro, poi divenuta Sezione di Borgaro-Caselle essendo stato il fondatore del sodalizio nel 1975. Una più corposa collaborazione con il giornale è avvenuta negli ultimi tempi e sotto la direzione di Elis Calegari, anche per effetto del maggiore tempo disponibile. Attualmente collaboro - con piacere e simpatia -anche alla stesura di notizie generali, ma sempre con matrice sociale. I miei hobby sono sempre stati permeati da una grande curiosità di tutto ciò che mi circonda: persone, fatti, lavoro, natura, buon umore e solidarietà. Ho avuto modo di conoscere tutta l’Italia, ed è questo il motivo che ora desidero dedicare tempo a “Cose Nostre”.

    - Advertisment -

    Iscriviti alla Newsletter

    Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

    METEO

    Comune di Caselle Torinese
    cielo sereno
    18.1 ° C
    20.6 °
    16.2 °
    77 %
    1kmh
    0 %
    Lun
    24 °
    Mar
    25 °
    Mer
    29 °
    Gio
    29 °
    Ven
    23 °

    ULTIMI ARTICOLI

    “Cose Nostre” di giugno è in edicola

    0
    Puoi trovare il nuovo numero di Cose Nostre nelle edicole di Caselle e San Maurizio: 32 pagine tutte da leggere!  

    Fino a quando