8.8 C
Comune di Caselle Torinese
venerdì, Marzo 1, 2024
HomeRUBRICHECONTROVENTO

CONTROVENTO

Boston Tea Party: quando la protesta diventa indipendenza

Il Boston Tea Party fu un atto di protesta da parte dei coloni nordamericani verso la madrepatria inglese avvenuto il 16 dicembre 1773 e fu una tappa fondamentale nel percorso verso l’indipendenza degli Stati Uniti d’America dal Regno di Gran Bretagna. Per comprendere l’entità di questo evento bisogna però ripercorrere la storia...

  Tenochtitlán, l’antica capitale dell’impero azteco

Tenochtitlán è stata la capitale del più esteso impero mesoamericano, quello azteco. Fu fondata nel 1325 su un isolotto al centro del Lago Texcoco nell’attuale Messico. Il perimetro urbano aveva un’estensione compresa tra i 12 e i 15 chilometri quadrati e nel suo massimo splendore contava una popolazione di...

Sparta: oltre una società guerriera

Principale centro cittadino della Laconia, una delle regioni del Peloponneso, Sparta divenne uno degli esempi dell’antica Grecia grazie alla sua peculiare forma politica e alla sua rigida organizzazione sociale. Il mito della polis dorica prese forma nell’VIII secolo a.C. per mano di Licurgo legislatore fino a declinare verso il...

Il retroterra culturale da cui prese vita la dittatura

“Fiume non fu l’anticamera della Marcia su Roma, bensì un’utopia libertaria ed orgogliosamente patriottica realizzata, ma Mussolini ne apprese che le istituzioni liberali si sarebbero potute sfidare e vincere con la violenza; alla stessa maniera il futuro Duce fece propri i motti del Vate ed i simboli degli Arditi”....

A un secolo dalla marcia su Roma

La marcia su Roma del 28 ottobre 1922 si è collocata in un contesto storico nel quale lo Stato liberare stava manifestando una profonda crisi accelerata dalle ripercussioni economiche e sociali del primo conflitto mondiale. Nel dopoguerra in Italia, nonostante la vittoria, i problemi erano più gravi che in...

La nascita della scrittura

La necessità di poter fissare informazioni e pensieri è senza ombra di dubbio una peculiarità della storia umana. La scrittura ha segnato infatti il passaggio dalla fase preistorica a quella storica e forse è stata la rivoluzione culturale più profonda nell’uomo. I primi rudimentali segni per la conservazione di...

Nell’Europa prima di Cristo: il mondo celtico

Antichissimo popolo le cui origini più remote sono avvolte tuttora nell’oscurità, i Celti non avevano un capo supremo, non formarono mai un impero, non si sentivano parte di un’unica comunità, anzi erano suddivisi in tribù spesso in conflitto tra loro. Non costruirono templi in quanto i loro rituali religiosi...

Padroni del Mediterraneo: i Fenici

I Fenici sono stati un popolo che vivevano lungo la costa dell’attuale Libano a partire dal XII secolo a.C. Non seppero mai fondare una vera e propria entità territoriale unitaria ma si consideravano abitanti di citta-stato autonome. La loro presenza nel Mediterraneo si era imposta in concomitanza dell’indebolimento della...

La lingua tradita

L'amico di gioventù che non vedevo da anni mi sorprende appoggiato al cancello di casa nel caldo pomeriggio di questo anticipo d'estate e certamente più provvisto di buone intenzioni che di pura curiosità, dopo le solite scontate domande, continua ad osservarmi e poi ostentando grande sicurezza  afferma: “Ma sei...

Storia di un’Italia divisa: i Guelfi e i Ghibellini

17Una delle più celebri rivalità del nostro Paese è senza ombra di dubbio quella che vide contrapporsi la fazione dei Guelfi, che appoggiava il Papa e quella dei Ghibellini, sostenitrice dell’Imperatore. Questo antagonismo nacque da una serie di motivi e portò a due visioni del mondo ben distinte. Da...

Strapaese, l’Italia dei paesi e delle chiese di campagna

Sono lieto di aver avuto di nuovo l’opportunità di porre alcune domande all’editore Francesco Giubilei, questa volta in merito alla sua ultima opera “Strapaese. L’Italia dei paesi e delle chiese di campagna. Da Maccari a Longanesi, da Papini a Soffici”.  “Francesco, Strapaese è una metafora per definire la riscoperta della...

La vita ad Atene nel V secolo a.C.

16La struttura sociale della più grande città dell’antica Grecia, Atene, era ben definita e aveva un preciso ordine gerarchico. Al livello più basso erano posizionati i meteci, ovverosia gli stranieri che provenivano principalmente dalle altre città greche e che si dedicavano al commercio e all’artigianato, e gli schiavi, pubblici...

Le elezioni nell’antica Roma

Il procedimento elettorale dell’antica Roma del quale abbiamo maggiori testimonianze è senza ombra di dubbio quello che portava alla nomina della più alta carica politica che si poteva rivestire nella Repubblica romana, quella dei consoli. Requisito indispensabile per ottenere una carica politica era essere iscritto alla lista dei candidati e...

La nascita della democrazia: da Solone a Pericle

In un periodo storico di profonda inflazione delle istituzioni democratiche è importante ripercorrere le principali tappe della nascita della democrazia ad Atene. Una precisazione è d’obbligo: mentre le odierne democrazie occidentali si caratterizzano da un metodo di partecipazione rappresentativo, quella della polis greca si presenta come il primo esempio...

Saladino e la conquista di Gerusalemme

Gerusalemme è la città santa per antonomasia e rappresenta il centro della spiritualità per le tre grandi religioni monoteiste, l’Ebraismo, il Cristianesimo e l’Islam. È stata, perciò, oggetto di contesa e di conquista a partire dalla fine della dominazione romano-bizantina avvenuta a metà del VII secolo d.C. La città...