21.4 C
Comune di Caselle Torinese
29 Set 20 - 19:04

Pensare bene, agire bene

  Con piacevole sorpresa scrivo di una rivista il cui tema principale è la filosofia. Non quella astratta dei sistemi descritti dalla filosofia teoretica ma quella applicata, che ci può fornire strumenti utili per dirimerci...

Alla riscoperta della scrittura: il progetto vigiessiano

  Devo ammettere le mie colpe. Quando un mio caro amico me ne parlò e mi suggerì la visione di un paio di video, liquidai l’argomento con un giudizio sommario. Errai, peccando di presunzione e...

Benvenuto o bentornato 2020?

  Il fascino del futuro ha attirato a sé l’attenzione umana fin dalla notte dei tempi. In antichità era consuetudine, soprattutto alla vigilia di una battaglia o prima di prendere una decisione importante, consultare gli...

“Ich bin ein Berliner”, sentimento condiviso

   I più benevoli avranno perdonato il mio ritardo nell’affrontare l’argomento ma è d’obbligo riscrivere del Muro di Berlino all’indomani della trentennale ricorrenza della sua caduta. Ne avevo già scritto, nel novembre 2015, con un...

Back in black: quando si ha sempre una scelta

Incalzato dal nostro stimato direttore a riprendere in mano la penna, dopo una pausa da Cose Nostre, vengo colto in flagrante privo di temi da affrontare. Anche perché non essendo purtroppo la mia professione,...

Aspirazioni coloniali: la campagna libica

La conquista italiana della Libia avviene con la guerra italo-turca, dichiarata all’Impero ottomano dal governo italiano presieduto da Giolitti il 29 settembre 1911 e terminata il 18 ottobre dell’anno seguente con i negoziati di...

In tempo di crisi

In questo periodo, talmente lungo da ipotizzare che non sia episodico ma endemico, di crisi economica, istituzionale, di valori e di progettualità, la memoria storica può fornirci alcuni strumenti per comprendere il presente rileggendo...

Non bastava mettere dei fiori sul tavolo…

É uno dei temi più discussi ed attuali nel nostro paese, e non solo, soprattutto alla luce del fenomeno migratorio proveniente dal Nord Africa. La paura nei confronti di chi ha il colore della...

O Trieste, o Trieste del mio cuore…

All’indomani dell’unità d’Italia, Trieste era sottoposta alla dominazione asburgica. Proprio nel 1861 il governo dell’impero austroungarico aveva promulgato una patente che mirava a ridurre l’autonomia delle singole Diete. L’intenzione era quella di centralizzare e...

Verso “la marcia su Roma”: prologo e sostegni

La “marcia su Roma” è passata alla storia come l’inizio del fascismo in Italia. Questo avvenimento, che è stato talvolta ingigantito nel suo svolgimento, è stato il prodotto di una serie di cause che...

Istria e Dalmazia: gli italiani di confine

I contatti tra l’Istria e la Dalmazia con la nostra penisola iniziarono già ai tempi di Roma, quando Giulio Cesare fondò Trieste (Tergeste), le colonie di Pola (Pietas Julia), Parenzo (Julia Parentium) e continuarono...

Il “Fiume” della propaganda

Con impresa fiumana si intende quella serie di avvenimenti che portarono all’occupazione e alla successiva reggenza italiana nella città di Fiume attraverso la sedizione di una parte dell’Esercito Regio. La spedizione, avvenuta il 12...

Le conseguenze della Grande Guerra

Nell’Europa all’indomani della prima guerra mondiale le cause della rivoluzione o della controrivoluzione presero il sopravvento sulle politiche riformiste e di progresso sociale. In molti paesi la guerra fece da carica detonante per la...

La “Rotta di Caporetto”: 1917, l’anno più lungo

Il 1917 è l’anno della più grande disfatta militare subita dall’Italia nella sua storia. E’ l’anno di Caporetto. E’ stata talmente cocente che nell’immaginario collettivo per definire una pesante sconfitta si dice che è...

1916, contro lo scoglio dell’illusione

Il 1916 è l’anno in cui le potenze europee impegnate nel conflitto abbandonano definitivamente l’idea di guerra veloce e di movimento per rassegnarsi ad una guerra di posizione e di logoramento dell’avversario. E’ anche...