4.9 C
Comune di Caselle Torinese
martedì, Febbraio 27, 2024
HomeRUBRICHELIBERA...MENTE

LIBERA...MENTE

Il diritto internazionale: tanti dubbi

Si conviene tutti che il capitolo VII della Carta delle Nazioni Unite, insieme con la Risoluzione 3314 (XXIX) del 1974, disciplini tra le altre attività belliche il “blocco navale”, considerandolo come strumento di guerra, tuttavia è altrettanto vero che gli spostamenti di massa sono mezzi geopolitici che possono superare...

E se finanziassimo gli oratori?

Ecco ci siamo, la solita provocazione. Chiariamo, se qualcuno pensa che intendo proporre nuovi finanziamenti a pioggia alla Chiesa, è fuori strada. Vediamo di che si tratta. Recentemente è riemerso, agli onori della cronaca, un problema che in realtà esiste da sempre: il problema dell'emarginazione giovanile in certe aree...

Il nodo filosofico della violenza

L’estate 2023 ha visto aggiungersi un altro evento destabilizzante per il blocco euroatlantico nell’Africa occidentale saheliana: il colpo di stato di fine luglio in Niger. “La crisi in Niger giunge in un momento particolarmente complesso per il Sahel. La politica stessa di Bazoum è stata influenzata dall’arrivo al potere...

Cosa conta davvero nell’inflazione mediatica?

Dopo le bolle mediatiche che hanno monopolizzato l’ultimo decennio ( l’“economismo” nel momento della crisi finanziaria e il “virologismo” durante la pandemia), con la guerra d’Ucraina è venuto il turno della telenovela politico-militare. Dapprima, nelle ultime settimane s’è assistito ad alcuni proclami violentissimi da parte Yevgeny Prigozhin, capo della compagnia...

Autonomia differenziata? No

La proposta di Autonomia differenziata, proposta soprattutto dalla Lega, domina il dibattito politico da alcuni anni. Il governo ha approvato un disegno di legge per avviare l'iter. Questa proposta dovrebbe, secondo i proponenti, ridefinire i livelli dei servizi più importanti forniti dalle regioni. In realtà l'obiettivo, non troppo nascosto, e che...

La politica estera nuovamente al centro dell’agenda?

Sin dal discorso d’insediamento, il Primo Ministro Meloni ha manifestato l’intenzione d’ispirare la politica estera italiana all’opera di Mattei. Molto bene, d’altro canto pure Pietro Quaroni, storico ambasciatore italiano del XX secolo, disse del capo delll'ENI, il “Cane a sei zampe”: «Per alcuni anni la vera politica estera italiana...

Un video e il patrimonio storico

L'ex Lanificio Bona è tuttora un luogo vivo. Ne fanno fede non soltanto le numerose attività tuttora presenti nel complesso industriale, ma soprattutto i numerosi ricordi, dell'opificio che fu sono presenti in molti casellesi e non solo. Tuttora molti di noi raccontano episodi che videro protagonisti i loro nonni o...

Europa? Sì, grazie!

La TV è sintonizzata su LA7. È in corso il TG delle venti. Siamo alle battute finali. Il conduttore Enrico Mentana annuncia l'ultimo servizio: il “Data Room” di Milena Gabanelli, dicendo: - Ora state attenti, prendete carta e penna. C'è un servizio molto importante. Si parla di Europa.- L'impareggiabile giornalista attacca...

L’industria migratoria e l’Unione dell’ipocrisia

Foto tratta dal sito della Chiesa di Milano La deposizione di Gheddafi nel 2011, voluta da Francia, Regno Unito e Stati Uniti “obamiani”, non ha “soltanto” mandato all’aria la collaborazione italo-libica in campo economico e in quello della sicurezza, ma, insieme, ha condannato al crimine, all’estremismo religioso e alle ingerenze...

Gli scafisti? L’ultimo anello

Chiariamo. Gli scafisti, quelli che governano le bagnarole piene di migranti clandestini, sono dei delinquenti e criminali. Come tali vanno perseguiti. Tuttavia bisogna precisare che gli scafisti sono l'ultimo anello di una catena di responsabilità criminali di ben altro spessore. È qui che bisognerebbe colpire. Spesso, dietro costoro, ci son...

Due pazzi necessari

Siamo in viaggio da Napoli a Torino con l'auto. Siamo io, mia moglie e mia sorella Annamaria. L'idea prorompe immediata dalla testa, dico:" Tra un po saremo ad Orte. Da lì ad Assisi ci va qualche ora: che ne dite di andare da frate Francesco? Domani ripartiamo per Torino." Acconsentono....

Via Cravero 19, dove c’era “ la sezione”

A Caselle in via Cravero 19 c'era la sezione del PCI. Era dedicata al partigiano Carlo Cravero. Quel minuscolo locale fu la sede del PCI dagli Anni'60 fino allo scioglimento del partito avvenuto nel 1991. Da quel momento iniziò un'altra storia. Il locale della sezione era davvero piccolo. Largo non più...

La povertà, la violenza, la cultura dello scarto

 "La povertà che uccide è la miseria, figlia dell'ingiustizia, dello sfruttamento, della violenza e della distribuzione ingiusta delle risorse. È la povertà disperata, priva di futuro, perché imposta dalla cultura dello scarto che non concede prospettive né vie d'uscita.” Questa frase di Papa Francesco, riportata da Valter Leonarduzzi nell’articolo che...

La soubrette e lo smoking

In seguito agli ultimi tragici avvenimenti la discussione intorno al ruolo della donna nella società si è surriscaldata. Affrontare questi temi è molto difficile, il rischio di sbagliare il ragionamento è alto. Più grave è far finta di nulla. Il gravissimo fenomeno dei femminicidi, più di cento donne sono state trucidate nel 2023, rende...

Dimenticare è un po’ morire

Quattro giorni fa ci lasciava Edson Arantes do Nascimento, per tutti, Pelé, e il mondo intero si è inginocchiato, per l’ultima volta, al cospetto di O Rei do Futebol. Tutti a ricordare il suo stellare passato sportivo, tutti ad omaggiare l’uomo che, più di tutti, ha reso il calcio lo...