9.7 C
Comune di Caselle Torinese
mercoledì, Febbraio 28, 2024
HomeRUBRICHEUNA SPREMUTA DI...

UNA SPREMUTA DI...

Una Spremuta di… Falegnami!

In quel tempo Gesù insegnava nella sinagoga e la gente rimaneva stupita e diceva: “Da dove gli vengono questa sapienza e i prodigi? Non è costui il figlio del falegname?” Così disse un vecchio faccendiere della Galilea, circa duemila anni fa, stigmatizzando un evento a suo dire riprovevole riguardante appunto...

Una spremuta di…Abitudini!

  Volenti o nolenti viviamo in un mondo sempre più “social” e interagiamo continuamente e virtualmente con tantissime persone. Siamo così costantemente attratti dall’universo dei personaggi famosi dello spettacolo, dello sport, della cultura; conosciamo il loro mondo, la loro vita, le abitudini che in qualche modo li rendono unici, e...

Una Spremuta di…Tempo!

“Non è mai troppo tardi!” ricordava la celeberrima ( per chi ha ha qualche ‘Anta’ sulle spalle…) trasmissione televisiva di alfabetizzazione del maestro Manzi negli anni Sessanta, e mai, come in questo caso, questa affermazione mantiene altissimo il suo valore intrinseco. Avete infatti mai pensato al tempo che trascorrete con...

Una spremuta di… Patria!

Regola numero uno di Cose Nostre: essere un organo di informazione apartitico. Sacrosanto! Ma chi scrive su un periodico, oltre a fare inchiesta e informare, non può esimersi dalla libertà di opinione, e alcuni argomenti, comunque li si affronti, rischiano da parte dei lettori interpretazioni fuorvianti. Chiedo scusa, quindi, in...

Una spremuta di… Lettere!

Nel maggio del 1967 esce per la piccola casa editrice fiorentina LEF un libro dal titolo Lettera a una professoressa. L’hanno scritto don Lorenzo Milani e gli alunni della scuola di Barbiana, una canonica del Mugello a pochi chilometri da Firenze. Un luogo sperduto dell’Appennino, afflitto, ancora negli anni del miracolo...

Una spremuta di… Plastica

  Qualche volta, quando decido di affrontare in questa rubrica un argomento un po’ alternativo, mi capita di provare disagio, persino fastidio nel trattarlo, soprattutto per le questioni, le problematiche ad esso ricollegate. Mi informo, cerco notizie, dati, curiosità e la realtà che mi si presenta sullo schermo dell’IPad è...

Una spremuta di…Consapevolezza

Difficile, per chi ha meno di cinquant’anni, ricordare l’unico vero successo musicale di Denny Zager e Rick Evans, “In the Year 2525”, e forse ancor meno pensare alla traduzione italiana cantata da Dalida e Caterina Caselli, “Nel 2023”. Già, proprio così: “Nel Duemilaventitre”! Una delle canzoni meno ottimistiche fra quante hanno raggiunto...

Una spremuta di…Medioevo

Il caso non esiste, dicono, ma oggi mi si sono intrecciati tra le mani alcuni eventi che, nell’eccezione, potrebbero confermare la regola. Decido di scrivere il pezzo per Cose Nostre, quello sui giovani e la lettura, che avevo promesso a Elis tempo fa e… guarda caso, mi imbatto su un...

Una spremuta di…Emergenza!

Ovviamente non vorremmo mai comporre il “112”, il numero unico di emergenza, ma vi assicuro che quando sorge la necessità per il suo utilizzo le aspettative, giustamente, sono altissime. Proprio per questo motivo è importante, anzi, vitale sapere come gestire la chiamata e soprattutto come agire in conseguenza della stessa...

Una spremuta di…Economia!

Patto di economia “Noi, giovani economisti, imprenditori, changemakers, chiamati qui ad Assisi da ogni parte del mondo,consapevoli della responsabilità che grava sulla nostra generazione, ci impegniamo ora, singolarmente e tutti insieme, a spendere la nostra vita affinché l’economia di oggi e di domani diventi una Economia del Vangelo. Quindi, un’economia di...

Una spremuta di…Energia!

Autunno 1973, scoppia la guerra arabo-israeliana. I paesi arabi associati all’ OPEC (l'organizzazione dei paesi esportatori di petrolio) decisero di sostenere l'azione di Egitto e Siria tramite robusti aumenti del prezzo del barile ed embargo nei confronti dei paesi maggiormente filo-israeliani. Le misure dell'OPEC condussero ad una impennata dei...

Una spremuta…lettera per Franco

Ciao Franco, una volta era normale scriverci lettere, soprattutto quando si partiva per le vacanze estive e per qualche mese non ci si vedeva più, ricordi? Si aspettava con ansia il postino per leggere le rispettive avventure al mare o ai monti e poi, alla sera, giù a riempire fogli...

Una spremuta di…armi!

  La notizia è spaventosa: undici bambini e due maestre massacrati a colpi di fucile da un ragazzo di 18 anni, in Texas, Stati Uniti. Aveva da poco comprato due armi automatiche proprio grazie alla maggiore età. Un messaggio criptico sui social e poi, imbracciato il fucile, il giovane ha...

Una spremuta di …scelte!

Il titolo del libro è un po’ strano in verità, ma a modo suo ci offre molti stimoli di riflessione: “Possiamo salvare il mondo, prima di cena. Perché il clima siamo noi”. Già, l’autore -Jonathan Safran Foer - ci invita a considerare come le nostre azioni, in questo caso nel...

Una spremuta di…Guerra!

Premesso che: 1. Ogni guerra, sotto ogni forma, è una mostruosità inaccettabile 2. Che una sola vittima, militare o civile, è un abominio 3. Che colpe pregresse, ingiustizie, patti disattesi, limitazioni alle libertà personali, etc., non possono mai giustificare l’uso della violenza. proviamo a capire come sia facile, anche oggi, con l’apparente disponibilità...