2.5 C
Comune di Caselle Torinese
venerdì, Aprile 19, 2024
    HomeNEWSEDITORIALE

    EDITORIALE

    Anzi, si deve

    Ci vuole una buona dose di coraggio e incoscienza per ipotizzare un'idea di futuro. Eppure, bisogna. Anzi, si deve. Certo, lo scacchiere internazionale è tremendo; ciò che propone ogni giorno la nuova geo-politica non autorizza a farlo. A volte sembra d'essere sulla soglia d'una polveriera strapiena nella quale si stia facendo...

    Se si potesse…

    Se si potesse, giuro che mi dimetterei da questo mondo. Non c'è più nulla di ciò in cui avevo sperato e creduto. L'orologio della storia ha cancellato tutto ed è tornato indietro al tempo del male e delle sole incertezze. Finita l'epoca della ricerca dell'amore universale, degli “smile” appiccicati sui Wetsfalia...

    Sì, vabbe’…

    Una cosa è incontrovertibile: l'estate sta finendo e un anno se ne va. Bon. Del resto non v'è certezza. Sì vabbe', una certezza è stata data da cosa ci ha regalato negli scorsi mesi la calda stagione, dove una volta di più si sono fatti sentire gli effetti del cambiamento climatico,...

    Ah, la calura!

    La prendo larga, prima di augurarvi buone vacanze. Fa caldo, e ce ne siamo accorti tutti. Non fosse altro perché ogni genere di autorità, insieme ad ogni genere di media, ha provveduto a ricordarcelo, non senza corredarci di preziosi vademecum su come proteggerci dalla calura, regalandoci preziose perle di saggezza,...

    Lama sottile

         La palazzina del Lanificio Bona- Foto di Paola Marietta Partecipando a un “forum”, il sindaco Lo Russo ha affermato che il suo obiettivo “ non è tappare le buche, ma fare il tagliando alla città”, per prepararsi al futuro che incombe e per cercare di ridare slancio...

    Prove di futuro

    C'è una cosa che da un po' di tempo ci arrovella. L'anno scorso Cose Nostre ha festeggiato il suo cinquantesimo compleanno e gode di ottima salute. Tuttavia c'è un ma ed è legato a ciò che possiamo fare per perpetuare il nostro giornale. Soprattutto negli ultimi anni il modo di comunicare,...

    Prove tecniche

    Parlando dell'incontro-assemblea voluto da Progetto Caselle 2027 dal titolo “Centro Storico, che fare? - Su quale asse posizionare lo sviluppo di Caselle?”, la prima cosa che viene da dire è che per più d'un attimo s'è temuto che prove tecniche di democrazia diventassero un'occasione persa: troppa la voglia di...

    Mille proroghe

    Mi piacerebbe davvero tanto scrivere qualcosa di diverso, qualcosa che infondesse speranze, che facesse intravedere scenari meno scuri. Che facesse dire ai miei che per una volta sono riuscito a mettere dentro almeno una goccia di ottimismo; ma è davvero complicato. È come se stessero venendo al pettine tutti i...

    Poter sognare

    La nostra Italia, quella che ci ha visti crescere e poi realizzarci, era un Paese che si stava ancora riprendendo dalle conseguenze della seconda guerra mondiale. Era sostanzialmente diviso in tre nitide classi sociali: la borghesia – e non parlo dell'alta, che già allora giocava in un altro campionato...-,...

    Due velocità

    Se dovessimo dire con quale biglietto da visita s'è presentato il nuovo anno, dovremmo rimettere mano a discorsi già fatti e fortemente intristenti: su di noi la permacrisi, la crisi permanente, a spiegare tutto e nostro orizzonte. Per fortuna e parziale consolazione, Caselle ha invece cominciato il 2023 con alcuni...

    Luce alle menti

    Quando tira quest'aria, è davvero difficile trovare la voglia di scrivere. Scrivere poi per dire cosa? Che dovremmo, almeno in questo periodo, cercare di essere più buoni? Se già prima c'erano segni profondi di disturbo, i due anni di isolamento dettati dalla pandemia hanno complicato ulteriormente le cose. No, non ne...

    Il merito

    Occorre un deciso cambio di passo. Non è una mera questione di parole. Non è con esse o cambiando alcune di esse che si può modificare l'attuale essenza e l'incedere culturale del nostro Paese. Non credo proprio possa bastare aggiungere alla connotazione del Ministero della Pubblica Istruzione il sostantivo “merito” per...

    A-social

    I tempi grami incentivano il mugugno. E se fino a qualche decennio fa non c'erano che le pareti di un alloggio a testimone, o le relazioni delle case di ringhiera a raccogliere gli sfoghi, oggi i “ social” offrono una platea planetaria e sembrano fornire il più giusto e...

    Elezioni

      Noi? Si sta come d'autunno sugli alberi le foglie, scomodando Ungaretti. Giusto così per rendere meglio l'idea. Se già il recentissimo passato sembrava avere avuto il desiderio di risparmiarci nulla, ci abbiamo spaventosamente messo del nostro poi, facendo scelleratamente cadere il governo Draghi e mandando il Paese alle urne. Quasi inutile...

    Qui e ora

    Ciò che ci siamo lasciati alle spalle è un retaggio pesante, che non vuole saperne di abbandonarci. E il futuro che ci attende è ricco di talmente tante insidie da mozzare il respiro: il Covid nuovamente ad attenderci; la guerra e ciò che ci reca; il clima infuocato che ci...