15.8 C
Comune di Caselle Torinese
lunedì, Giugno 17, 2024

    Concluso il progetto “Scacco in biblioteca”

    Un successo per “Homo Ludens”

    Attraverso la vivacissima presidente di “Homo Ludens”, Roberta Fornaciari, si è attivato e concluso a fine maggio il progetto “Scacco in Biblioteca”. “Una esperienza bella e istruttiva”, ci ha descritto Roberta, “nata attraverso la collaborazione con la Biblioteca civica “Jella Lepman” di Caselle e che ha visto l’incontro fra ragazzi e adulti che sono poi stati invitati a visitare la nostra sede della il venerdì pomeriggio oppure il lunedì sera.” Sempre nell’ottica di avvicinare il più possibile persone ( e giovani, in particolare) verso questo gioco, è stata donata alla biblioteca una scacchiera, in modo da poter agevolare coloro che preferiscono trascorrere qualche ora diversa, dedicandosi non solo alla lettura.
    “A conclusione del progetto abbiamo organizzato un torneo con podio, premiazioni e omaggi di gadget scacchistici”, conclude Roberta, che ha intenzione di replicare l’iniziativa il prossimo anno vista la buona partecipazione. L’intensa attività di “Homo Ludens” non si ferma qui. Ben tre casellesi, domenica 12 maggio, erano in sala gioco presso la “Scacchistica Torinese” e una delle squadre del “Libero Torneificio del Borgo” aveva nel suo ambito le giocatrici Naomy Marchi, Loretta Pernici e Enza Iannella, socie di “Homo Ludens”. Si trattava di competere all’interno di un “Campionato Femminile Regionale a squadre”e la componente casellese è arrivata quinta in classifica. “Al di là del risultato”, come ci ha ancora riferito Roberta Fornaciari “è stato bello essere presenti in un torneo di levatura regionale esclusivamente “al femminile”. Ci siamo divertite ed è stato bello esserci ed emozionarsi. Per Caselle è stata una vera prima in un torneo così importante”.

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Mauro Giordano
    Mauro Giordano
    Sono nato a Torino il 23 settembre 1947, dove ho studiato e lavorato in tre aziende del settore servizi fino a tutto il 2005, quando, raggiunta l’età pensionabile ho potuto lasciare tutti i miei incarichi. Risiedo a Caselle dal 1970, anno in cui mi sposai trasferendomi da Torino nella nostra città. Fin dal 1970 ebbi l’onore di conoscere ed apprezzare il fondatore del mensile Cose Nostre, il dottor Silvio Passera, il quale fin dal primo numero mi propose di scrivere notizie relative alla Croce Verde, ente di cui facevo parte come milite a Torino e poi come milite della Sezione di Borgaro, poi divenuta Sezione di Borgaro-Caselle essendo stato il fondatore del sodalizio nel 1975. Una più corposa collaborazione con il giornale è avvenuta negli ultimi tempi e sotto la direzione di Elis Calegari, anche per effetto del maggiore tempo disponibile. Attualmente collaboro - con piacere e simpatia -anche alla stesura di notizie generali, ma sempre con matrice sociale. I miei hobby sono sempre stati permeati da una grande curiosità di tutto ciò che mi circonda: persone, fatti, lavoro, natura, buon umore e solidarietà. Ho avuto modo di conoscere tutta l’Italia, ed è questo il motivo che ora desidero dedicare tempo a “Cose Nostre”.

    - Advertisment -

    Iscriviti alla Newsletter

    Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

    METEO

    Comune di Caselle Torinese
    cielo sereno
    18.1 ° C
    20.6 °
    16.2 °
    77 %
    1kmh
    0 %
    Lun
    24 °
    Mar
    25 °
    Mer
    29 °
    Gio
    29 °
    Ven
    23 °

    ULTIMI ARTICOLI

    Fino a quando

    0
    La parte finale di una poesia di Trilussa è lì a ricordarcelo: in fondo la felicità è una piccola cosa. È che non c'è...

    Voglia di vendetta