24.9 C
Comune di Caselle Torinese
giovedì, Luglio 25, 2024

    Veneto: non solo sagre

    Piazze Amiche. Sono oltre seimila le associazioni pro loco presenti in Italia, per gran parte iscritte a UNPLI, l’associazione che le rappresenta a livello nazionale.  All’interno di queste seimila, un piccolo numero, di circa una sessantina, si distingue per essere riuscita ad affiancare, all’attività di promozione turistica e del territorio, un’attività, sinergica, di editore di un giornale locale. Sono giornali “di comunità”, in genere portati avanti grazie a comitati di redazione che operano in regime di volontariato, come lo sono le altre attività svolte dalle pro loco. Scopo dell’articolo di questo mese è di presentare, in veloce rassegna, le testate presenti nel Veneto, la regione che ospita il maggior numero di queste testate e che quest’anno, per la prima volta,  ospiterà a Sanguinetto (VR), il 28 e 29 settembre prossimi, l’edizione numero 11 del meeting annuale di GEPLI.

    Veneto: non solo sagre

    È la regione italiana con il maggior numero di giornali di pro loco

    Sommario. Sono circa 530 le Pro Loco iscritte al Comitato regionale UNPLI del Veneto. Fra queste, sono una quindicina quelle seguite da GEPLI, in quanto editrici di una testata giornalistica.

    Passiamole in veloce rassegna, provincia per provincia.

    Nel veronese. Due le testate attive. Doveroso cominciare con la Pro Loco “Le Contrà” di Sanguinetto, editrice, dal 1994, del bimestrale EL PEAGNO. Doveroso in quanto Sanguinetto, con il supporto del Consorzio Pro Loco Basso Veronese, ospiterà a fine settembre l’annuale Incontro Nazionale GEPLI, per la prima volta nel Veneto. Una buona occasione per festeggiare i 30 anni di uscite del suo giornale.

    Fa invece parte del Consorzio Pro Loco Est Verona la Pro Loco di San Giovanni Ilarione, che dal 1986 pubblica trimestralmente L’ALPONE. Incerta invece la continuità di pubblicazione de LA FINESTRA, rivista della Pro Loco di Marano di Valpolicella, nata nel 2004 e il cui ultimo numero diffuso in rete risale al 2016.

    Vicenza e provincia. Procedendo verso est, entriamo in provincia di Vicenza, ove troviamo ben sei giornali. Il primo da citare è MALO 74; primo in quanto quest’anno, essendo nato nel 1974, come anticipa il nome, la Pro Malo può festeggiarne i 50 anni di uscite. Un importante traguardo che la Pro Malo affianca ai 100 anni del Carnevale di Malo, pure festeggiati quest’anno.

    Un altro giornale “storico”, anche lui bimestrale, è IL NOSTRO CAMPANILE, della Pro Valdagno: è uscito per la prima volta nel 1956, e per questo è il decano dei giornali di pro loco veneti.

    Citiamo ora due testate mensili. La prima, attiva dal 1975, è IL NUOVO EZZELINO, della Pro Romano d’Ezzelino. La seconda, con inizio pubblicazioni nel 2003, è IN PAESE, della Pro Loco di Brendola.

    Un trimestrale l’ultima testata attiva, dal 1982: è IL VENTO DEL BRENTA, della Pro Loco di Campolongo sul Brenta.

    Ultimo nato, lo scorso anno, il GIORNALINO DELLA PRO LOCO DI NANTO, nel comune di Ponte di Nanto.

    Nel padovano. In provincia di Padova il giornale decano è ATHESTE, un trimestrale edito, dal 1957, dalla Pro Este.

    Poi c’è Cittadella, famosa per la spettacolare intatta cerchia di mura: PRO CITTADELLA è il nome del quadrimestrale, edito dall’omonima pro loco dal 1986 e stampato con tiratura di 8.000 copie, tiratura fra le più rilevanti a livello nazionale fra i giornali di pro loco.

    Infine, esce semestralmente dal 2005, nel piccolo borgo di San Pietro in Gu, IL GUADO DELL’ANTICO MULINO, distribuito poi a tutte le famiglie ad opera della Pro Loco Guadense.

    Nel trevigiano. Due le testate rintracciate da GEPLI. PAESE INSIEME è il trimestrale della Pro Loco di Paese, dal 1992. VIVERE ISTRANA è il quadrimestrale dell’omonima Pro Loco, in uscita dal 1997, con tiratura di 3800 copie

    Nel bellunese. Vicino alla zona del Valdobbiadene, in Fener e comuni limitrofi esce, dal lontano 1980, IL TORNADO, colorata rivista che con il suo migliaio di fedeli abbonati arriva praticamente in tutte le famiglie della vallata: da rilevare la sua periodicità, quindicinale, la più corta fra tutte le testate finora viste. Da rilevare che il giornale attualmente non è più edito dalla Pro Loco di Fener, ma è passato, per motivi gestionali e fiscali, all’ASD Ponte Tegorzo, pur essendo invariato il nocciolo duro di redattori che porta avanti le pubblicazioni.

    Venezia e Rovigo. Nella provincia di Venezia non abbiamo finora rintracciato giornali di pro loco. In provincia di Rovigo, ne era nato uno, con uscite bimestrali: QUI TRECENTA. Il giornale è uscito regolarmente dal 2010 fino a fine 2018, quando la Pro Loco di Trecenta ne ha deciso la chiusura, per motivi economici.

     

     

     

    Privo di virus.www.avast.com

     

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Paolo Ribaldone
    Paolo Ribaldone
    Dopo una vita dedicata ad Ampere e Kilovolt, ora dà una mano a Cose Nostre

    - Advertisment -

    Iscriviti alla Newsletter

    Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

    METEO

    Comune di Caselle Torinese
    poche nuvole
    26.7 ° C
    28.4 °
    25.9 °
    63 %
    2.6kmh
    20 %
    Gio
    28 °
    Ven
    28 °
    Sab
    30 °
    Dom
    31 °
    Lun
    30 °

    ULTIMI ARTICOLI

    Beni Confiscati alla ‘ndrangheta

    0
    Durante la campagna elettorale per le comunali, noi di Progetto Caselle 2027 siamo stati se non gli unici, tra i pochi, ad insistere sulla...

    Sulla strada 2024