27.7 C
Comune di Caselle Torinese
giovedì, Luglio 25, 2024

    Sessant’anni fa il primo “ Salone dell’Aria”

    Venne inaugurato il 29 maggio 1964


    Sessant’anni fa, il 29 maggio 1964, viene inaugurato da parte dell’allora Ministro della Difesa Giulio Andreotti, il primo “Salone dell’Aria svoltosi all’aeroporto di Caselle. In primo piano il Lockheed L-100-20 (versione civile del C-130) presentato per la prima volta in Italia. Il velivolo giunse a Torino direttamente da Marietta (Georgia – USA) sede della ditta costruttrice dopo un volo senza scalo di 7.980 km percorso in 13 ore e 20 minuti. Dopo questo salone ci furono ancora altre quattro edizioni biennali, l’ultima nel 1972. Erano eventi di durata settimanale che esponevano Torino e la nostra industria aeronautica nella più illustre vetrina internazionale, alternandosi ai prestigiosi saloni aeronautici di Parigi-Le Bourget e Londra-Farnborough, e che culminavano con una grande manifestazione aerea conclusiva. La crisi petrolifera del 1973 e gli alti costi di gestione posero fine, purtroppo, a questa importante iniziativa molto amata dal pubblico torinese.

    La versione antincendio del Leonardo C-27J

    Nel mese di maggio sono iniziati i voli sperimentali della futura versione antincendio del velivolo da trasporto tattico C-27J Spartan. I test si sono svolti in Puglia e in Sardegna. L’aereo (matricola C.S.X. 62127 NC.4033) ha effettuato una serie di sorvoli a diverse altezze con il rilascio di liquido ritardante antifiamma, imbarcato sul velivolo per essere rilasciato in volo da una speciale attrezzatura sistemata nel vano di carico interno dell’aereo. Durante i test dei poligoni sono stati attizzati degli incendi al fine di testare la rapidità nello spegnimento delle fiamme ottenendo ottimi risultati.
    L’attrezzatura, rimovibile, consta di un capiente serbatoio della capacità di oltre 8.000 litri di acqua oppure di 7.600 litri di liquido ritardante, che può essere facilmente rimossa dal personale addetto tramite la rampa di carico dell’aereo.


    Contrariamente ai progetti iniziali di due scarichi, uno per parte ai lati della fusoliera, ora l’ugello di scarico del liquido è posto solo sul lato sinistro dell’aereo, senza nulla togliere alle sue capacità antincendio. Si tratta di un sistema MAFFS (Modular Airborne Firefighting System), come quello impiegato dagli americani, ma leggermente semplificato.
    Nel frattempo oltre al Fire Attach System (FAS) la Leonardo Velivoli ha in atto la progettazione, insieme al consorzio europeo SCODEV, di una ulteriore e innovativa soluzione che prevede la possibilità di riempire il serbatoio volando su un breve tratto di mare, di lago o di fiume, senza dover rientrare alla base per il rifornimento dell’acqua. Si tratta di un sistema simile a quello impiegato dal possente elicottero Erickson S-64F che prevede un sistema aspirante composto da una sonda flessibile per caricare l’acqua in modo sicuro a poche decine di metri di altezza.

     

    Dati di traffico del nostro aeroporto

    Siamo ormai giunti nel periodo delle grandi vacanze estive e tutti gli aeroporti si stanno preparando per garantire al meglio i servizi di cui necessitano i passeggeri, nonostante siano in atto aumenti tariffari, gli overbooking ed anche la possibilità di ritardi a causa dell’intasamento dei voli. La stagione per gli aeroporti si presenta in grande fermento, così anche lo scalo di Caselle è pronto per garantire (dove possibile) un ottimo servizio a coloro che arrivano o partono per destinazioni più o meno lontane.
    I primi cinque mesi dell’anno hanno visto un discreto aumento dei transiti, ed attualmente abbiamo solo quelli definitivi da gennaio ad aprile con 1.499.588 passeggeri, un più 2,3% sul 2023, (anche se la media nazionale +12,3%), mentre il mese di maggio dai dati Sagat dovrebbe attestarsi all’incirca sui 400mila passeggeri, nello stesso mese del 2023 erano 393.118.
    Con questo mese di giugno, da Caselle sono stati riattivati alcuni voli (sospesi con l’orario invernale), come il Foggia da parte della Lumiwings (lunedì e venerdì), i trisettimanali di Ryanair come il Pescara (martedì, giovedì e sabato), il Crotone (mercoledì, venerdì, domenica) e il Corfù (lunedì e giovedì).
    La Volotea, come gli scorsi anni, ha pure ripreso i voli con Alghero (giovedì e domenica) e Lampedusa (domenica), e dal 5 luglio il collegamento con Cagliari (lunedì, giovedì, venerdì e domenica).
    La nostra compagnia di bandiera ITA Airways dal 2 giugno, ha portato a cinque i voli giornalieri con Roma Fiumicino, purtroppo la sola tratta effettuata da Torino, ma speriamo che in un prossimo futuro si possa volare anche su altri scali italiani ed esteri, mercato oggi per lo più in mano alle low cost.
    Infine dal 10 luglio, come avevamo già riportato, ritornerà a collegare Istambul, la Turkish Airlines, compagnia in piena espansione che collega oltre 340 scali in 120 Paesi con una flotta di oltre 470 aerei.
    Purtroppo, nonostante queste notizie, il nostro scalo anche per questa stagione estiva non è più collegata direttamente con diverse importanti località turistiche come Palma di Maiorca, la Tunisia, l’Egitto, le Azzorre, e molte altre.
    Anche i voli charter estivi sono ormai scomparsi da anni, costringendo i numerosi turisti torinesi a spostarsi negli aeroporti milanesi con tutti i disagi che ne comporta
    Certamente non dipende solo dalla Sagat, ma come più volte abbiamo scritto dipende molto dalle istituzioni e dai tour operator che preferiscono far partire da altri scali la nostra utenza che potrebbe garantire in parte un aumento del traffico passeggeri e di aeromobili.
    Inutile poi parlare di qualche volo oltre oceano, perché oramai Malpensa la fa da padrona.
    Se pensiamo che la Ryanair nel mese di maggio a trasportato 18,9 milioni di passeggeri (+11%) e tanto per non dare i dati dei soliti aeroporti Bologna nel mese di maggio ha movimentato 1.040.677 (+12,7 sul 2023) passeggeri.

     

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    - Advertisment -

    Iscriviti alla Newsletter

    Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

    METEO

    Comune di Caselle Torinese
    poche nuvole
    26.7 ° C
    28.4 °
    25.9 °
    63 %
    2.6kmh
    20 %
    Gio
    28 °
    Ven
    28 °
    Sab
    30 °
    Dom
    31 °
    Lun
    30 °

    ULTIMI ARTICOLI

    Bazar Boschiassi

    0
    I segnali c’erano tutti. Partivano dall’ultimo decennio targato Marsaglia, nei primi anni duemila. Erano segnali chiari: cubi di plastica marrone, enormi, con piante striminzite...

    Sulla strada 2024