16 C
Comune di Caselle Torinese
venerdì, Giugno 14, 2024

    Una straordinaria primavera

    Continua la straordinaria primavera del Tennis Club Caselle. Bastava essere sui nostri campi martedì 28 maggio per capirlo: festa conclusiva del progetto “Racchette in classe” e uno sciame straordinario di 500 ragazzi dell’Istituto Comprensivo a giocare in ogni dove. Mai visto uno spettacolo così.
    Il progetto, favorito dalla Federazione Italiana Tennis e Padel, e in collaborazione con gli insegnanti della Primaria e della Secondaria del nostro I.C., ha visto lo staff tecnico del nostro TC recarsi nei nostri plessi ( ma anche a Rocca, Corio, Barbania e in istituti superiori torinesi) per dar vita a una serie di lezioni che hanno condotto gli alunni casellesi a prendere confidenza con lo sport di palla e racchetta per poi dar sfogo, come detto, a una festa che ha avuto pochi eguali nei 55 anni di storia del nostro club.
    Ma il “Racchette in classe” Day non è stato l’unico momento di orgoglio del TC Caselle. Come da tempo, e per fortuna, andiamo ripetendo, da mesi il settore agonistico casellese, che ha alla sua testa il tecnico nazionale Alessandro Riba, sta producendo una teoria di piccoli grandi giocatori, alcuni dei quali hanno già preso a far parte delle rappresentative provinciali e regionali.
    È il caso di Simone Mattiel e di Greta Cerevico che hanno contribuito a portare il team di Torino alle finali nazionali della “ Coppa delle Province” che si terranno prossimamente al Brallo, in provincia di Pavia.
    Sugli scudi continua a esserci Aurora Patruno che si è qualificata per i campionati italiani Under 12 ( e lei ne ha due di meno…), ha raggiunto poi la finale del prestigioso Trofeo Kinder a Settimo e ha portato, con Giulia Cerevico e Chiara Marletti, la nostra squadra U 12 a un passo dall’essere protagonisti nella fase di macro-area.


    Ma non basta. Nel Master conclusivo del FIT Junior Ranking Program abbiamo piazzato ben quattro giocatori nella fase finale: Giulia e Greta Cerevico, Umby Bronzini e Lorenzo Riba.
    Lorenzo Riba, Umberto Bronzini e Giulia si sono classificati terzi nelle loro categorie, ma l’impressione data è che valgano ormai molto, molto di più. Infatti, Bronzini ha conquistato una bella semifinale a Settimo e ha trascinato Samu Mattiel e Federico Finetti a un nonnulla dalla qualificazione alle fasi regionali a squadre U 14.
    Un plauso particolare però lo si deve tributare ad Ariel Santomauro.
    Ariel qualche anno fa era uno dei ragazzi più forti del Piemonte e non solo, ma quando stava lì a giocarsela coi migliori italiani della sua categoria, un brutto incidente a un ginocchio l’ha allontanato e per troppo dal tennis. Riprendere non è stato facile. Il confronto con ciò che avrebbe dovuto e potuto essere e non era più si faceva sempre più serrato e forte. Sembrava che Ariel, pur non avendo ancora 18 anni, avesse già un grande avvenire dietro alle spalle. Dopo un paio di stagioni prese a frequentare il nostro club senza crederci più di tanto e pensare al passato, Santomauro quest’anno è come se si fosse smagato. S’è iscritto “ un po’ così” a un torneo di terza categoria a San Raffaele Cimena e l’ha vinto. Così ha provato a fare tappa ad Albiano e ha rivinto di nuovo. La cosa più bella è che adesso sorride pure e forse cominciare a pensare che un futuro possibile per lui, nel tennis, ci sia ancora. Ha un gioco vario e schioccante, tira forte come pochi e conosce bene le dinamiche del campo. Se tornerà a rinnamorarsi totalmente di ciò che sa fare su un court, presto, molto preso lo vedremo in seconda categoria e Caselle avrebbe un nuovo bellissimo diamante.

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Elis Calegari
    Elis Calegari
    Elis Calegari è nato a Caselle Torinese il 24 dicembre del 1952. Ha contribuito a fondare " Cose Nostre", firmandolo sin dal suo primo numero, nel marzo del '72, e, coronando un sogno, diventandone direttore responsabile nel novembre del 2004. Iscritto all' Ordine dei Giornalisti dal 1989, scrive di tennis e sport da sempre. Nel corso della sua carriera giornalistica, dopo essere stato collaboratore di prestigiose testate quali “Match Ball” e “Il Tennis Italiano”, ha creato e diretto “Nuovo Tennis” e “ 0/15 Tennis Magazine”, seguendo per più di un ventennio i più importanti appuntamenti del massimo circuito tennistico mondiale: Wimbledon, Roland Garros, il torneo di Montecarlo, le ATP Finals a Francoforte, svariati match di Coppa Davis, e gli Internazionali d'Italia per molte edizioni. “ Nuovo Tennis” e la collaborazione con altra testate gli hanno offerto la possibilità di intervistare e conoscere in modo esclusivo molti dei più grandi tennisti della storia e parecchi campioni olimpionici azzurri. È tra gli autori di due fortunati libri: “ Un marciapiede per Torino” e “Il Tennis”.

    - Advertisment -

    Iscriviti alla Newsletter

    Ricevi ogni giorno, sulla tua casella di posta, le ultime notizie pubblicate

    METEO

    Comune di Caselle Torinese
    nubi sparse
    16.2 ° C
    17.6 °
    14.2 °
    82 %
    2.6kmh
    40 %
    Ven
    21 °
    Sab
    21 °
    Dom
    23 °
    Lun
    25 °
    Mar
    25 °

    ULTIMI ARTICOLI

    Voglia di vendetta

    0
    Avete presente che emozioni forti si provano quando si subisce un torto? Sicuramente sì. Si può reagire provando una grande rabbia e si potrebbe...

    Vittoria !