Sono partiti, mercoledì 16 febbraio, in via Devietti Goggia a Malanghero, i lavori per l’allargamento del sedime stradale e la realizzazione del nuovo marciapiede. Si tratta di un intervento importante per migliorare la sicurezza della principale strada che attraversa la frazione ma, com’è facile immaginare, le operazioni creeranno qualche disagio alla circolazione.

Sul sito del Comune di San Maurizio si consiglia un percorso alternativo per evitare il cantiere. Chi arriva da San Maurizio può proseguire sulla sp16 in direzione Leinì e poi svoltare a destra in via Santa Lucia. Chi invece arriva da Caselle, può svoltare a destra in via Santa Lucia all’altezza della chiesa della frazione per poi immettersi sulla sp16 e proseguire in direzione San Maurizio.

I lavori ora partiti, del costo complessivo di 685.000 euro, sono affidati alla ditta C.E.V.I.G. srl di Rivara, a seguito di gara svoltasi lo scorso settembre. L’intervento prevede l’intubamento e copertura del fosso sul lato destro (inteso arrivando da San Maurizio), l’ampliamento della sede stradale, la realizzazione del percorso pedonale protetto sul lato sinistro. Prevista anche una nuova illuminazione pubblica, nonché la messa in sicurezza dei platani ammalorati presenti a fianco del fosso sul lato destro.

È inoltre prevista, in una successiva fase, l’asfaltatura della strada, che passerà da competenza provinciale a competenza comunale, dalla cappella della Madonna del Salice fino al confine col Comune di Caselle. Lo prevede l’accordo raggiunto lo scorso anno con la Città Metropolitana, che ha portato anche il Comune di San Maurizio ad ottenere un contributo di 138.000 euro da tale ente. Un altro contributo per 180.000 euro per la riqualificazione della via era già stato ottenuto in precedenza dallo Stato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.