aerei_e_dIntorniNell’ambito dell’evento “Fabbriche Aperte 2017”, voluto dalla Regione Piemonte per consentire ai cittadini, venerdì 27 e sabato 28 ottobre, di scoprire le realtà industriali del territorio, sono stati 108 stabilimenti piemontesi visitabili, grazie alla collaborazione delle 95 aziende che hanno aderito all’iniziativa. Tra queste anche l’azienda di casa nostra “Leonardo”, che ha dato la possibilità ad un nutrito numero di visitatori di ammirare, nel sito di Caselle Sud, alcune produzioni di questa importante realtà aeronautica di casa nostra, come il bimotore da trasporto C-27J, anche se la scritta riporta MC-27J.

Museo Leonardo, due epoche a confronto, il Typhoon e il G.91
Museo Leonardo, due epoche a confronto, il Typhoon e il G.91

Con l’occasione è stato possibile visitare anche il costruendo museo aeronautico che comprende alcuni “pezzi” interessanti, prodotti in oltre 100 anni dalla fondazione come, il Fiat G.91, il Typhoon, l’AMX, e l’immancabile SVA, simile a quello impiegato da Gabriele d’Annunzio nel famoso volo su Vienna del 1918.

Nella nostra regione esiste da tempo la possibilità di effettuare visite a diverse imprese, e Leonardo (ex Alenia Aermacchi) ne è prova in tanti anni a partire dalla Fiat Aviazione, ma è la prima volta che queste sono concentrate in un unico evento e su scala regionale.

Le aziende spaziano dall’industria automobilistica all’aerospazio, dal tessile all’agroalimentare, dalla chimica alla ricerca.

Ulteriore motivo di interesse sarà il futuro collegamento di Fabbriche Aperte, con l’evento annuale del programma operativo del Fondo europeo di sviluppo regionale 2014-2020, finalizzato a dare evidenza delle buone pratiche sull’utilizzo di queste risorse.

Le aziende che hanno aderito all’iniziativa, portando un numeroso pubblico ad apprendere il grado di competenza delle varie ditte, hanno usufruito di un finanziamento dall’Europa, e l’occasione potrà servire anche per acquisire la conoscenza diretta di come i fondi comunitari costituiscono una leva decisiva per l’innovazione e la competitività.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.